Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Il Terracina batte l'Anziolavinio e ritrova il sorriso

I tigrotti tornano alla vittoria dopo un periodo no e lo fanno sotto la guida di Fabio Celestini.



17a Giornata - 04 gen 2015
3 - 1

MARCATORI Castaldi 14’pt (T), Giglio 16’st (T), Di Bartolomeo 35’pt (T), Fischetti rig. 30’st (A)
TERRACINA Imbimbo, Baldassarre, Ansalone, Giglio, Testa, Manzi, Di Bartolomeo, Castaldi, De Angelis, Flamini, Paris. PANCHINA Ferrieri, Benedetti, Marfisi, Bernisi, Bartolomeo, Bispuri, Marconi, Botta ALLENATORE Celestini.
ANZIOLAVINIO Rizzaro, Ricci, Tomei, Buonocore, Ugolini, Burini, Cacioli, Nanni, Succi, Fischetti PANCHINA Cirilli, Diana, Mercuri, Mattoccia, Capolei, Antinori. ALLENATORE Guida  

Il tecnico CelestiniFinalmente torna il sorriso in casa Terracina. E’ una “prima” da tre punti per mister Fabio Celestini che festeggia il bottino pieno contro l’Anziolavinio grazie al 3-1 maturato al termine dei novanta minuti regolamentari. I primi quindici minuti sono un vero e proprio incubo per l’Anziolavinio che subisce un rapido uno-due nel giro di pochissimi secondi: al 14’ la sblocca Castaldi con un tiro da fuori che non perdona Rizzaro e al 16’ Giglio fissa il risultato sul 2-0 mettendo di fatto la partita in discesa dopo neanche venti minuti di gioco. Colpito a freddo l’Anziolavinio prova a reagire e per poco non accorcia le distanze con Succi al 22’, ma Imbimbo si supera nella respinta. Una partita importante poiché al 35’ Di Bartolomeo chiude definitivamente i conti insaccando alla spalle dell’estremo difensore ospite e siglando il suo primo gol stagionale con la maglia biancoceleste. Nella ripresa, al 30’, l’Anzio sigla il 3-1 con il rigore di Fischetti (rete all’esordio), ma non basta: dopo 4’ di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia.