Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il titolo d'Eccellenza del Ciampino passa al Trastevere di Betturri: Pirozzi sarà il nuovo tecnico

Il presidente del Ciampino, Stefano Bianchi, ha deciso di lasciare, ma non è detto che possa entrare in un altro club



Stefano Bianchi

“La società Apd Ciampino dichiara che Pierluigi Betturri e' il nuovo presidente del club rossoblu. Infatti, in data 30 Maggio 2014 il consiglio direttivo, formato da Stefano Bianchi in qualità di presidente, Giovanni Bianchi e Stefano Brunetti in qualità di vice presidenti, Mario Travaglini e Mario Tomaino come consiglieri, ha rimesso il mandato in favore del nuovo consiglio direttivo formato, per l'appunto, da Pierluigi Betturri come nuovo Presidente e Bruno D'Alessio in qualità di vice presidente. Il nuovo tesoriere del club sarà invece Flavio Maria Betturri. Il nuovo Cda, capitanato dal nuovo presidente Betturri, ringrazia la famiglia Bianchi per questi anni di successi che hanno riportato il Ciampino in Eccellenza e per la salvezza conseguita al termine del concluso campionato, nonché per il raggiungimento della storica categoria Juniores Elite e per il grande lavoro svolto volto a garantire la permanenza delle categorie regionali del settore giovanile. Il passaggio di consegne fra l'ex Patron Bianchi ed il nuovo numero uno di via Cagliari, Pierluigi Betturri, e' stato comunicato alla stampa questa mattina”. Con questo comunicato la società aeroportuale comunica il passaggio di consegne tra l’ex presidente Stefano Bianchi a quello del Trastevere, Pierluigi Betturri. Una voce che circolava ormai da parecchio tempo e si è concretizzata, regalando l’Eccellenza al club romano, che non era riuscito a guadagnarsela sul campo nel difficilissimo girone C di Promozione. 

Addio Ciampino. Dopo il 30 Giugno, infatti, verrà fatto il cambio di denominazione e la società verrà spostata ufficialmente al Bachelet, con Sergio Pirozzi in panchina, che cercherà il riscatto dopo la sfortunata parentesi a Viterbo. Resta ancora da capire, invece, cosa accadrà al settore giovanile aeroportuale. Scompare la prima squadra di una società storica: Stefano Bianchi, stufo delle continue pretese economiche da parte del Comune di Ciampino per l’utilizzo dell’Arnaldo Fuso e per lo scarso attaccamento della piazza alla squadra, ha preferito dire basta. E’ stata una decisione molto sofferta, ma neanche la salvezza ha fatto cambiare idea all’ex presidente. A perderci è Ciampino, che si ritrova senza una sua rappresentante cittadina nel massimo campionato regionale e, soprattutto, senza una persona seria come Stefano Bianchi, che ha sempre rispettato gli impegni presi con i propri giocatori, merce rarissima nel calcio dilettante. La passione per questo sport, però, non si è certo spenta: non è detto che decida di rimettersi in gioco, magari ripartendo dalla Promozione con un’altra società (si parla della Lepanto Marino, ndr).