Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Tolfa all'esame CreCas nel girone A, due derby nel B

La capolista sfida la formazione di Baiocco. Nel raggruppamento sud spiccano Anzio - Cedial Lido dei Pini e Itri - Gaeta



Bentivoglio esulta Foto @ Ludovica MojoliDomani la tredicesima giornata di campionato in Eccellenza, andiamo ad analizzare il turno nei due raggruppamenti. 

Girone A 
Il big match è quello dello “Scoponi” con la capolista Tolfa che ospita il CreCas Città di Palombara. La formazione di Bentivoglio deve mettersi alle spalle la sconfitta interna in coppa con il Cassino (in cui ha risparmiato alcuni giocatori) per continuare a sorprendere: la migliore difesa del campionato (insieme alla Nuova Monterosi) contro uno dei migliori attacchi del raggruppamento (23 gol all'attivo). L'altra prima della classe, il Ladispoli, riceve al Marescotti il Fonte Nuova: la squadra di Scorsini cercherà di compiere un'impresa con il solito atteggiamento molto accorto, magari sfruttando un terreno di gioco che potrebbe favorirla, per poi cercare rinforzi alla riapertura del mercato. Gara interna anche per lo Sporting Città di Fiumicino, che se la vedrà con una Pro Calcio Tor Sapienza in crisi di risultati: i gialloverdi stanno raccogliendo meno di quanto ci si aspettava a inizio stagione e questo impegno, proibitivo almeno sulla carta, non aiuta. Trasferta da non prendere sottogamba per la Nuova Monterosi, che dopo la sconfitta in extremis nei quarti di andata di coppa con l'Itri, sfida il Montecelio di Antonini, reduce da ben cinque risultati utili consecutivi (tre vittorie e due pareggi). L'Acquapendente, invece, ospita l'Almas di Durante, squadra che non fa bottino pieno dal 25 ottobre scorso; interessante anche la gara del Valle Tonda tra il La Sabina e il Civitavecchia di Gianluigi Staffa, partito con il piede giusto la scorsa settimana. Chiudono il turno Atletico Vescovio Montefiascone, Grifone MonteverdeFregene e MonterotondoBoreale

Il Cedial Lido dei Pini Foto © Francesco CenciGirone B Dopo il piccolo allungo della scorsa settimana, il Città di Ciampino capolista ospita il Colleferro di Cangiano: entrambe hanno giocato mercoledì, con gli aeroportuali che hanno un piede in semifinale, mentre i rossoneri si giocheranno il tutto per tutto mercoledì. In casa la formazione di Mancinelli ha sempre vinto, mentre gli ospiti non hanno mai ottenuto un successo lontano dal Caslini. La Vis Artena, dopo il ko con il Cedial Lido dei Pini, deve rialzare la testa con il Palestrina, reduce dalla debacle di coppa proprio con il Ciampino. Una prova di maturità importante per i rossoverdi, che non possono permettersi passi falsi tra le mura amiche. Altro bel derby per l'Anzio di Catanzani, che sfida il Cedial Lido dei Pini: gara apertissima e che potrà dire molto sulle ambizioni dei portodanzesi e della matricola di Aldo Panicci. L'Audace Sanvito Empolitana, molto amareggiata dopo il pessimo arbitraggio patito nel pareggio con l'Arce, ospita un Cassino in ripresa e che cerca altri punti importanti per risollevare una classifica che non rispecchia il valore della rosa. L'altro derby di giornata è quello tra l'Itri e il Gaeta: la formazione di Parisella potrebbe ancora rientrare nel discorso per i primi posti, mentre gli obiettivi dei biancorossi si sono molto ridimensionati. Possibile sia la gara d'addio per Flavio Marzullo, che ha richieste in Interregionale da Chieti e Potenza. Il Morolo di Adinolfi, reduce da quattro risultati utili di fila, ospita l'Arce, mentre a Pomezia ci sono in palio punti pesantissimi in chiave salvezza nel match con il Nettuno. Chiudono il turno Città di Monte San Giovanni CampanoCittà di Minturnomarina e RoccaseccaLariano (con l'esordio di Incarbona sulla panchina gialloverde).