Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Il Tor di Quinto regge in dieci: è in semifinale

La formazione di Pezzali, con l'uomo in meno per mezz'ora per il rosso a Quinziato, conquista il pass contro il Giardinetti



GIARDINETTI – TOR DI QUINTO      0-0 

GIARDINETTI Antonini, Staroccia, Cesario, Colafrancesco (10' st Attini), Paris, Buscio, Santini, Patricelli (18' st Tidu), Rischia, Di Stefano, Montanari (7' st Mastrantonio) PANCHINA Rini, Cascalici ALLENATORE Saracchi 

TOR DI QUINTO Pancotto, Muzio, Oriakhi, Staffa (10' st Madonna), Quinziato, Sansoni, Tifi, Francioni, Piromalli (18' pt Cancrini), Iacovelli, Napoleoni PANCHINA Ferraldeschi, Delle Monache, Turchetti, Picano, Mustafi ALLENATORE Pezzali

NOTE Espulso Quinziato (T) 13' pt Ammoniti Quinziato, Attini Angoli 1-2 Fuorigioco 1-0 Rec. 2' pt, 1'st

Tor di Quinto, la semifinale è tua © photosportroma.itBastava un pareggio al Tor di Quinto e pareggio è stato. La squadra rossoblu è la prima semifinalista del Torneo Lorex, in virtù dello 0-0 contro il Giardinetti. La formazione di Pezzali ha sofferto, soprattutto nella prima frazione poi, dopo il rosso a Quinziato, si è difesa in maniera ordinata, approfittando anche del calo biancorosso nella ripresa e portando a casa il punto necessario con il proverbiale carattere forgiato in via del Baiardo.Il primo pericolo lo creano i biancorossi, che mettono sottopressione la difesa avversaria al 7', ma né Montanari, né Rischia trovano il tempo giusto per superare Pancotto, apparso incerto in uscita. Il Tor di Quinto traballa anche al 10', su uno spiovente direttamente da punizione di Di Stefano, ma ancora Rischia non arriva puntuale sul pallone sfiorando di testa da poco più di due metri. I rossoblu rispondono intorno al 10', con Napoleoni che viene fermato sul più bello da un ottimo Buscio, ma proprio quando sembravano entrare in partita, ecco il rosso a Quinziato che lascia Pezzali con l'uomo in meno. Il pericolo più grosso arriva in chiusura di primo tempo. Bella giocata di Cesario sulla fascia, assist per Montanari che calcia di prima intenzione, ma il palo salva la porta di Pancotto.

Ad inizio ripresa il Tor di Quinto tenta di tenere alto il baricentro, creando un po' di apprensione dalle parti dell'area avversaria, ma niente più. Tanto basta, però, per non soffrire più di tanto l'inferiorità numerica. Sono anzi i ragazzi di Pezzali a farsi vedere con un destro di Staffa, comunque facile preda di Antonini. La formazione di Saracchi, dal canto suo, sembra pagare maggiormente il caldo e cala fisicamente e mentalmente, visto che servirebbero tre gol per compiere il miracolo. Niente ditutto ciò. Zero emozioni, zero gol e il Tor di Quinto tornerà in campo per giocarsi la vittoria della manifestazione.