Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Il Torrino cala il tris: Allievi, Juniores e Giovanissimi ai play off

Le tre formazioni giovanili capitoline si qualificano per la post season



Image titleCon la vittoria della juniores contro la Lazio, La doppia vittoria degli Allievi  10 - 1 con l’Olimpus e  3 - 2 con il Valentia e il primo posto consolidato  dei Giovanissimi,  il Torrino porta tutte le squadre giovanili ai play off per la stagione 2014-2015. Un risultato conseguito dalla società diretta da Roberto Rosci che conferma il risultato dell’anno precedente dove il Torrino era riuscito a conquistare le finali Nazionali con il Titolo di Vice Campioni d’Italia degli allievi e fermarsi ai quarti con la squadra Juniores. La vittoria della Juniores di mister Venditti giunta all’ultima giornata è frutto di un lavoro continuo e serio portato avanti da un gruppo di ragazzi che hanno creduto e meritato fino alla fine nel raggiungimento dell’obiettivo  malgrado  alcuni risultati altalenanti  nelle ultime parte della finale del Torneo. Gli allievi del duo Montanari – Caiazzo si sono confermati con un campionato impeccabile e vincente frutto di 20 vittorie due pareggi ed una sconfitta. I giovanissimi di mister Pellegrini e mister La Zara con il migliore attacco e la miglior difesa chiudono certi al primo posto con 18 vittorie un pareggio ed una sconfitta ad un turno dalla fine. In tutti e tre i tornei il Torrino si assicurano il capo cannoniere con Fantini nella Juniores Elite, Cucunato negli allievi e Buonincontri nei giovanissimi. Ma se per Allievi e Giovanissimi il verdetto era già scritto nelle ultime settimane la vittoria della Juniores era attesa per confermare quanto già di buono era stato fatto durante la stagione.


Juniores Elite. La vittoria contro la Lazio eral’unico risultato utile per i ragazzi di Venditti per sperare di centrare iplay off. La Lazio ha giocato una grande gara dominando il primo tempo, dopoessersi portata sul doppio vantaggio, credendo di aver vinto e controllando lagara e pensando di portare a casa l’intera posta in palio. 


Primo tempo. L’inizio della gara è nettamente dominatadalla Lazio che passa in vantaggio dopo pochi minuti: al 5° minuto consolidandoalla fine del primo tempo il risultato, chiudendo la gara sul 3 a 1 con duereti di vantaggio. Un dominio non solo nel gioco ma anche nelle conclusioni arete, conseguente ad un gioco fatto di ripartenze degli uomini più in formacome Raubo e Fortini che in velocità hanno messo in vera difficolta Fabozzi ecompagni. Nel primo tempo il Torrino subisce e si affida alle solite giocatedel cannoniere Fantini oggi orfano di Cerri e Zito, e con una squadra quasitutta allievi. E’ proprio Fantini con l’unico gol nel primo tempo al 10’ a portarein parità temporanea la squadra di casa e a tenere in gioco il Torrino con lesue giocate anche nel secondo tempo. La Lazio sembra più in partita e alza ilritmo portando al tiro più volte i suoi uomini. I ragazzi di mister Vendittinon riescono a contrastare gli ospiti che prima vanno in vantaggio al 18°, epoi si portano sul doppio vantaggio al 20’, dimostrando di controllare la garae portando fino alla fine della prima frazione di gioco ancora diversiconclusioni a rete, che solo le parate decisive e determinanti di Zaniniriescono a mantenere ancora il risultato sul 3 a 1 a favore della Lazio.


Secondo tempo. Nella ripresa si vede completamenteun’altra partita, da una parte il Torrino che attacca a testa bassa, dall’altrala Lazio più propensa a difendere il vantaggio e a ripartire in contropiede. AL10' il Torrino accorcia le distanze con Preto e tre minuti dopo 13’ trova ilpareggio con Fortini iniziando a credere nella rimonta. La Lazio reagisce e haun paio di occasioni sul risultato di parità del 3 a 3 per riportarsi invantaggio, ma è ancora bravo è decisivo Zanini un ragazzo della pattuglia degliallievi mandati in campo da Venditti insieme a Preto, Cucunato, Fabozzi eFortini gli ultimi reduci della squadra record Vice Campioni d’Italia lo scorsoanno nelle finali Nazionali, con due parate miracolose ad evitare la rete.  Al 22’ il Torrino si porta in vantaggio conuna azione che descrive in pieno lo spirito di gruppo che ha animato la garacontro la Lazio. Unaazione da manuale che parte dal portiere e vede tuttipartecipi con la conclusione a rete del capitano Fabozzi che porta in vantaggioil Torrino sul 4 a 3. Il Gol del sorpasso di Sebastianelli mette le ali airagazzi di Venditti   che consolida ilpredominio sia nel gioco sia nelle conclusioni a rete del secondo tempo. In pochiminuti almeno tre occasioni con due pali, una traversa e una grande parata delportiere della Lazio su conclusioni a rete di Fortini, Cucunato eSebastianelli. Il portiere ospite capitola al 25’ grazie a una doppia triangolazioneFabozzi – Fantini che mette davanti al portiere il bravo Sebastianelli chechiude la gara fissando il punteggio sul 5 a 3. Gli ultimi minuti sono unassalto continuo della Lazio che le tenta tutte per giungere il pari. Solo neiminuti di recupero trova il gol che fissa il punteggio finale per 5 a 4 infavore del Torrino. Una vittoria quella del Torrino della Juniores Elite, che inbase ai risultati dell’ultima giornata porta ai play off anche per l’annocorrente.