Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Trastevere non sfonda: 0-0 con la Spes Montesacro

Il primo punto in Elite dell'undici di Mazza ha il sapore amaro, tra qualche chance sprecata e le proteste per un rigore non assegnato. I gialloneri si prendono il pari nonostante l'uomo in meno dal 35' del primo tempo



TRASTEVERE- SPES MONTESACRO 0-0
TRASTEVERE
Refice 6, Tessadri 6.5, Mancini 6 (26'st Kalihl 6), Paroncini 6, Scarascia 6.5, Pelliccioni 6, Rubei 6 (1'st Navarra 6), Martelli 5.5, Ponziani sv (10'pt Crescenzi 6), Cherubini 6 (26'st Aleggiani 5.5), Merli 6.5 PANCHINA Rocchi, Neroni, Morbidelli ALLENATORE Mazza
SPESMONTESACRO Saccone 6.5, Cicchetti 6, Castellani 6 (11'st Teofilatto6), Biraschi 6 (14'st Paolini 6), Mestriner 5.5 (37'pt Darelli 6),Trincone 5.5, Cirulli 6 (1'st Carboni 6), Coppa 5.5, Della Ciana 5.5,Di Clemente 6 (4'st Fanone 6), Giudice 6 PANCHINA Di Lazzaro, Errani, Brussani ALLENATORE Bortoloni
ARBITROD'Ottavio di Roma 2, 5
NOTE Espulsi Coppa (S) 35'pt Allontanato Mazza per proteste Ammoniti Cirulli (S), Cherubini (T), Navarra (T) Angoli 8-0 Fuorigioco 2-1 Rec. 1'pt, 3'st

I saluti iniziali del matchIl Trastevere non centra il primo successo nella categoria Elite complice una Spes Montesacro capace di tenere botta fino al triplice fischio, nonostante l'inferiorità numerica dal 35' della prima frazione. Padroni di casa che protestano nel finale per un rigore non assegnato su Navarra, sul quale restano dubbi, non per il direttore di gara che sanziona con il giallo per simulazione l'attaccante. Una gara tesa, che stenta a decollare soprattutto nei primi 45': ritmi blandi, tanti errori e poche idee in fase di costruzione. Si mette subito male per il Trastevere che dopo una manciata diminuti perde capitan Ponziani per un risentimento al ginocchio, al suo posto Crescenzi. La prima emozione al quarto d'ora la regalano proprio i locali: punizione dalla trequarti di Paroncini, al centro svetta Scarascia, Refice blocca senza patemi. La replica degli ospiti pochi istanti più tardi con Giudice che insiste sulla linea di fondo per liberare il tiro, sbilenco, che si perde sopra la traversa. I calci piazzati sono la risorsa principale per cercare il gol. Al 18'punizione per i gialloneri che Della Ciana scodella in mezzo, Refice si oppone in tuffo con i pugni, la sfera termina sui piedi di Coppa che scocca il destro ma viene murato. Sul fronte opposto altro calcio piazzato dai venti metri, botta di Crescenzi con il sinistro, Saccone controlla la traiettoria spegnersi a lato con lo sguardo non senza apprensioni. Bortoloni e i suoi, come detto in apertura, restano in dieci uomini per l'espulsione di Coppa, reo di essersi rivolto all'arbitro con toni tutt'altro che educati; D'Ottavio forse avrebbe potuto essere più comprensivo. Nonostante l'inferiorità numerica i ragazzi di Bortoloni vanno vicini al vantaggio al 40', quando Di Clemente sfonda sulla sinistra e pesca a centro area Darelli, il suo tocco sotto porta viene respinto da Refice. 1' prima dell'intervallo è il Trastevere a cercare il gol. Ottimo spunto di Merli sull'out dicompetenza, palla in area per Mancini che controlla e scocca il sinistro, Saccone non si lascia sorprendere.

Nella ripresa il Trastevere alza la pressione sin dalle prime battute per provare a trovare il primo successo in campionato. Al 2' punizione di Crescenzi dalla sinistra, incornata acrobatica a centro area di Scarascia, palla a lato di poco. Dopo il quarto d'ora ancora i padroni di casa minacciosamente in avanti: Martelli sul vertice dell'area sinistro per Merli, il numero undici si sistema la sfera sul destro e lascia partire la conclusione a giro sul secondo palo, Saccone si distende e respinge, Crescenzi e Navarra sono appostati ma non trovano per un soffio il tap in vincente. Mazza e i suoi spingono. Al 20' azione manovrata che porta alla conclusione da buona posizione di Martelli, sfera sopra la traversa. Neanche 60 secondi dopo, Merli se ne va e assiste Crescenzi al centro, l'attaccante trova il colpo sotto porta ma spedisce incredibilmente a lato. La Spes Montesacro soffre ma non si perde d'animo e al 32' replica con il tiro di Fanone da dentro l'area che si spegne abbondantemente a lato. Sull'altro fronte è Aleggiani a provarci da posizione speculare, anche lui non centra lo specchio. La gara sembra indirizzata sul pareggio a reti inviolate, ma al 37' Merli ha ancora benzina per accelerare e presentarsi a tu per tu con Saccone, destro schiacciato, il numero uno giallonero mura in stile basket. Negli ultimi minuti, con il tecnico Mazza allontanato per proteste dal direttore di gara, i padroni di casa cercano il guizzo ma non riescono a sfondare, Navarra subisce l'atterramento in area che anima le proteste dei locali, ma non succede altro quanto ad azioni da rete. Finisce a reti bianche. Il Trastevere smuove la classifica, ma recrimina e si morde le mani per qualche ghiotta chance sprecata in malo modo; per la Spes Montesacro, considerando le dinamiche del match, il bicchiere è mezzo pieno.