Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Trastevere si riscatta dopo il ko di mercoledì: poker su un brutto CreCas

Due gol per tempo per la formazione di Pirozzi: doppietta di Roberti nella prima frazione, Di Vittorio e Proietti su rigore nella seconda



TRASTEVERE - CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA  4 - 0  

MARCATORI
8' pt e 27' pt Roberti, 17' st Di Vittorio, 39' st Proietti rig. (T)     

TRASTEVERE Apruzzese, Vendetti, Sirocchi, Politi, Donacarta, Moauro, Di Vittorio (23' st Laurato), Agostini (36' st Martelli), Navarra (20' st Troccoli), Proietti, Roberti PANCHINA Dosmi, Pell, Gardarelli, Fioravanti ALLENATORE Pirozzi 

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Alessandri, Palmieri, Passiatore, Gonini, Calabresi, Corsi (16' st Tancredi), Cupelli, Hrustic (29' st Gianmarco), De Lucia, Pangrazi (1' st Serini), Pangallozzi PANCHINA Lucarelli, Tocci, Serratore, Oliveri ALLENATORE Berti 

ARBITRO Costanza di Agrigento 

ASSISTENTI Bartolomucci di Ciampino e Ferrari di Aprilia 

NOTE Espulsi Gianmarco al 32' st e Tancredi al 45' st (C) per comportamento scorretto. Ammoniti Roberti, Passiatore, Calabresi. Angoli 7 - 3. Rec. 3' pt, 5' st.  

Roberti, autore di una doppiettaLa sesta di campionato è una giornata nera per il CreCas Città di Palombara: 4 a 0 è l'epilogo di una gara dominata dal Trastevere, con la squadra di Berti che lascia testa e gambe negli spogliatoi e che termina in dieci uomini. Ai padroni di casa bastano appena 8 giri di lancette per sfondare quella che fino ad oggi era, nel girone, la difesa con meno gol subiti: sul corner di Proietti, è semplice per Roberti incornare e piazzare alla sinistra di Alessandri. 4' dopo, a parti inverse, Pangallozzi, da calcio piazzato dalla sinistra, crossa sul palo opposto, dove ci prova Calabresi impegnando non troppo Apruzzese, che blocca con facilità. D'ora in poi è solo Trastevere. Al 23' a sfiorare il montante è il diagonale di Roberti, che però non fallisce 4' più tardi: calcio d'angolo di Bravetti sul secondo palo, sponda di Donacarta e rovesciata quasi da fermo e da manuale del numero undici, che infila sotto la traversa realizzando la sua doppietta personale. Sulla falsariga del primo tempo, la ripresa. Al 7' la punizione a giro di Proietti costringe il numero uno sabino a deviare in corner. Al 13' è il duo Pangallozzi – Serini a tentare di recuperare, con l'attaccante che però viene contrastato a dovere da Donacarta. Quando poi, a 17', Roberti scende sulla sinistra mettendo dal fondo un rasoterra verso l'area, Di Vittorio si inserisce e spedisce nel sacco per il tris. Al 38' ancora avanti la squadra di Pirozzi, con un uomo in più per l'espulsione del rossoblu Gianmarco: Laurato allarga a sinistra per Roberti, che entra in area e viene atterrato da Passiatore conquistando il calcio di rigore. Dagli undici metri parte Proietti, che a colpo sicuro mette la firma sul definitivo 4 a 0.