Notizie

Il Vescovo di Albano racconta ad Ariccia il Sinodo della Famiglia

Presso l'Istituto dei Padri Somaschi, Monsignor Semeraro invita famiglie, operatori sul territorio e cittadini per un racconto ed una riflessione a partire dalla recentissima esperienza vissuta in Vaticano



Monsignor Marcello Semeraro, Vescovo di Albano Laziale

Il Sinodo della Famiglia non finisce qui: nemmeno per la Diocesi di Albano Laziale. L'Ufficio per le Comunicazioni Sociali della diocesi albanense ha infatti diffuso una nota ufficiale con la quale il Vescovo locale, Monsignor Marcello Semeraro ha convocato un incontro per domenica 15 novembre, ore 16, presso l’Istituto dei padri Somaschi di Ariccia. Il Presule, reduce dalla recentissima esperienza sinodale vissuta tra le mura vaticane, la racconterà dal suo personale punto di vista, sia come vescovo diocesano sia partecipante di nomina pontificia, nonchè membro della commissione incaricata per la predisposizione della relazione finale. Proprio a proposito di quest'ultima, nell'incontro di domenica prossima si andrà a procedere all'approfondimento di tale documento (“Relatio Synodi”, il cui testo finale si compone di 94 paragrafi  ed è stato presentato al termine dell'assise). La XIV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, svoltasi dal 4 al 25 ottobre, come è noto, ha avuto per tema La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo. Un tema impegnativo, che lasciava presagire un riverbero in molte situazioni e settori della vita e della società contemporanea, sfociando in un dibattito a tratti molto accesso nell'ambito dell'opinione pubblica nazionale ed internazionale. «È un testo che merita di essere letto con attenzione» ha affermato Semeraro: esso infatti presenta i vari punti discussi nel corso dell'assise, con le relative votazioni espresse dai padri sinodali.