Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Vigili c'è! Un super Fava stende il Certosa

Grazie alla tripletta del centrocampista i municipali superano la formazione di mister Ranalli



Vigili UrbaniVIGILI URBANI – CERTOSA  4-3 

MARCATORI 6'pt,15'e 37'st Fava (V), 32'pt Castaldi (C), 39'pt Della Vedova rig. (V), 18'st Coico (C), 40' stDe Luca (C),

VIGILI URBANI Zottola, Parrotto (26'stRomualdi), Martino (7'st Mannino), Carilli (24'st Provenzani),D'Antoni (8'st Clementi), Calanca, Gaudioso, Fava, Romano, Caprini,Della Vedova PANCHINA Vartolo, Falconi, ALLENATORE Coppola 

CERTOSA Tanturri, Castaldi, Conti,Coico, Cornacchia (22'pt Brancati), Porfiri, Mugavera (7'st Cutini),De Luca, Demofonti (22'pt Mariotti), Guidi (17'st Costantino), ProiaPANCHINA Lucci, Bucarelli, Risoldi ALLENATORE Ranalli 

ARBITRO Silvestri di Roma 1

NOTE Ammoniti Romano,Calanca, Mariotti,Cutini, Proia Angoli 2-4 Fuorigioco 2-2 Rec 2'pt - 4'st 

Gara ricca di gol quella disputata oggial Tobia tra Vigili Urbani e Certosa, che vede i padroni di casa imporsi con il risultato di 4-3. La formazione allenata da mister Coppola, dopo aver concluso la regoular season in testa al prorpio girone ed aver battuto il Ladispoli nella prima partita del Trofeo Tortora, rifila quattro reti al Certosa e si candida come una delle favorite. 

Sei minuti. Sono quelli che bastano alla compagine di casa per portarsi in vantaggio. Martino serve sulla fascia sinistra Gaudioso, cross perfetto al centro per Fava che con un pregievolo colpo di testa porta in vantaggio i suoi. Nonostante il caldo i ritmi sono abbastanza sostenuti e al 13' i municipali si affacciano minacciosi dalle parti di Tanturri ma la conclusione di Romano termina alta sopra la traversa. La reazione della formazione di mister Ranalli non si fa attendere. Al 16' Proia tenta il diagonale ma la sfera si spegne alla destra dell'estremo difensore ospite. Sono ancora gli ospiti a spingere e al 32' trovano la rete del momentaneo pareggio: calcio d'angolo dalla sinistra, la sfera termina sui piedi di Castaldi, il numero 2 stoppa e lascia partire un micidiale destro che si infila sotto il sette . Passano una manciata di minuti e i ragazzi di Coppola raddoppiano: Romano entra in area e viene steso da Porfiri; per il fischietto di Roma 1 è penalty: dal dischetto si presenta Della Vedova che con freddezza trafiggeTanturri.

Al rientro dagli spogliatoi è il Certosa a rendersi subito pericoloso all' 7' ma Guidi colpisce male mandando la sfera alla sinistra di Zottola. Ma il Vigili Urbani tengono il pressing alto e all'11' sfiorano la terza rete: azione manovrata sulla sinistra da Della Vedova, passaggio per Fava che prova di prima ma il suo destro termina a lato. É il preludio al gol che arriva al 15': punizione dal vertice dell'area sinistra, DellaVedova calcia direttamente in porta, Tanturri non trattiene e il più veloce è Fava che non falisce il tap in. Botta e risposta perchè dopo centoventi secondi il Certosa accorcia le distanze: Cutini verticalizza per Coico che a tu per tu con Zottola non sbaglia accendendo le speranze di rimonta. Speranze che vengono spente al 37'grazie ad un bellissimo scambio al volo tra Della Vedova e Fava concluso dal centrocampista di casa con potente destro a fin di palo che fa gioire i suoi e sopratutto lui per la tripletta personale. Mai ragazzi di mister Ranalli non ci stanno e allo scadere trovano larete del 4-3. Punizione di Coico, Zottola gli sfugge la sfera dalle mani e nel recuperarla travolge De Luca; rigore: dagli undici metrisi presenta il numero 8 che non sbaglia. Attendiamo il match diritorno.