Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Villalba cade in casa contro il Comunale di Capena, che rimonta lo svantaggio

Padroni di casa che chiudono in otto, a causa di un arbitraggio discutibile. Vantaggio di Petrucci su rigore, poi Barbetti e Fontinovi dal dischetto ribaltano tutto



Uno scatto della partitaMARCATORI Petrucci 32' pt rig. (VI), Barbetti L. 41' st (CA), Fontinovi 44' st rig. (CA) 

1952 VILLALBA Bravetti, Madia, Marcellitti, Volpe, Mancini, Clementi, Petrucci, Perrone, Centanni, Vivirito, Brucchieri PANCHINA Colti, Alessandrini, Langiotti, Giusti, De Gregori, Di Pasquale, Picistrelli ALLENATORE De Filippo 

COMUNALE DI CAPENA Munelli, Barbetti O., Mechelli, Bizzarri A., Fioravanti, Campione, Guidotti, Antonini, Barbetti L., Fontinovi, Urbanetti PANCHINA Severini, Bruschetti, Salerno, Marzicola, Giunta, Bizzarri N., Spampinato ALLENATORE Benigni 

ARBITRO Potenza di Roma2, 4.5 

NOTE Espulsi al 10' st Vivirito (VI), al 20' st Perrone (VI), al 20' st Petrucci (VI) Ammoniti Perrone, Mechelli, Fioravanti, Fontinovi, Marcellitti Angoli 5-3 Rec. 1' pt – 4' st.

I fuochi d'artificio che rumoreggiano prima del fischio d'inizio della gara sono il preludio a quanto sta per accadere in campo tra Villalba e Comunale di Capena. Inizia col botto, infatti, la nuova stagione per le due compagini allenate da De Filippo e Benigni. Vincono gli ospiti 1-2 nel finale, riuscendo a ribaltare, in superiorità numerica di ben 3 uomini, l'1-0 de primo tempo, al termine di una gara (molto corretta) che il direttore di gara perde di mano nei minuti iniziale della ripresa.

Primo tempo. Prima frazione di gara a due facce, con le squadre che si studiano nei primissimi minuti e tentano entrambe di far partire la manovra dalle retrovie. Il primo brivido lo corre il numero 1 ospite Munelli al minuto 11' sulla punizione raso terra di Perrone, che fischia al palo. Il numero 8 del Villalba è ancora protagonista al 18' con una percussione centrale e un tiro dalla distanza che si spegne alto sopra la traversa. I padroni di casa iniziano a prendere campo e il Capena abbassa il baricentro, provando ad impensierire di rimessa l'attenta difesa rossoblù. Il primo tiro ospite arriva quasi alla mezz'ora e porta la firma di L. Barbetti. Al 32' si rompe l'equilibrio: Petrucci, vera e propria spina nel fianco della retroguardia avversaria, s'invola sulla destra, penetra in area e costringe Fioravanti al fallo da rigore. Lo stesso numero 7 si presenta sul dischetto e spiazza Munelli, per il gol dell' 1-0. La reazione del Capena sta tutta in un'incornata del solito L. Barbetti che, sul bel cross di N. Bizzarri dalla destra,  prende il tempo a Mancini e spedisce tra le braccia di Bravetti un pallone facile facile da domare. Dopo 1' di recupero, Potenza di Roma2 manda le squadre negli spogliatoi, con il Villalba tutto sommato meritatamente in vantaggio.

Secondo tempo. La ripresa ha inizio con un colpo di scena che mette in salita la gara per il Villalba. Dopo 3', infatti, gli uomini di De Filippo restano in 10 per l'espulsione di Vivirito, che l'arbitro spedisce sotto la doccia con un cartellino rosso diretto, probabilmente per una bestemmia. Fino al minuto 20', tuttavia, sono sempre i locali a fare la partita, prima dell'episodio chiave che condizionerà non poco il risultato del match. Al 21' Perrone, già ammonito,  guadagna anzi tempo gli spogliatoi dopo un fallo a centrocampo e lascia il Villalba in 9. I giocatori di casa inveiscono contro il fischietto romano, che non si fa scrupoli ad estrarre per la terza volto il rosso. A farne le spese è capitan Petrucci, che lascia il campo tra il disappunto più totale dei presenti sulle tribune. Dopo quasi 5' d'interruzione, la partita ricomincia. Ma sarà un'altra partita. In 8 contro 11 per il Villalba si fa davvero dura. Il Capena prende inevitabilmente il comando delle operazioni, anche se la manovra degli ospiti è lenta e prevedibile. Dopo un paio di occasioni-gol mancate da L. Barbetti e Campione, al 41' gli uomini di Benigni agguantano il pareggio proprio con L. Barbetti, che riesce a sgusciare tra le maglie della retroguardia avversaria e a depositare in rete sul palo lontano. Il Capena fiuta i 3 punti e continua a spingere sull'acceleratore. E per il Villalaba al 44' piove sul bagnato: fallo di mano in area di Clementi su cross di Mechelli dalla sinistra, calcio di rigore. Dal dischetto Fontinovi non sbaglia e regala il gol vittoria ai suoi. Il Capena, dunque, inzia con il piede giusto la nuova stagione, con una vittoria utile per la classifica e per il morale, anche se maturata in superiorità numerica nei minuti finali. Per il Villalba, invece, tanta amarezza per una gara che, in condizioni 'normali', sarebbe potuta andare diversamente.