Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Villanova di Volpe si scatena nella ripresa: tre reti al Pro Roma

Per i tiburtini gol di Daniele De Angelis, Paolacci e Marchini



VILLANOVA – PRO ROMA  3-0  

MARCATORI
Daniele De Angelis 5' st, Paolacci 21' st e Marchini 47' st. 

VILLANOVA Balestrieri, Teofili, Marchini, Cicchinelli, Garritano, Della Porta (31' pt Paolacci), De Angelis Daniele, Ugolini (40' st Viscuso), Golia (27' st Lucci), De Angelis Daniel (19' st Mazzei), Ruggiero (35' st Placidini) PANCHINA Bambino, Di Benedetto ALLENATORE Volpe 

PRO ROMA Montagna, Bertinelli, Arnone, Pagnani, Mattaroccia (30' st Menotti), Tellone, Amilcarelli (15' st Bortoloni), Albanese, Potocco (27' st Cesaretti), Calandrelli (23' st Lemma), Tancredi (12' st Menicacci) PANCHINA Femia, De Propis ALLENATORE Feroce 

ARBITRO Lupoli di Latina 

NOTE Ammoniti Marchini, Ugolini, Ruggiero, Tellone. Angoli 3-5. Rec. 2' pt e 3' st.  

Stefano Volpe, tecnico del VillanovaLa quinta giornata di campionato sorride al Villanova di mister Volpe che batte il Pro Roma con un sonoro 3 a 0. Gara dai due volti quella del “Ferraris” dove ad un primo tempo equilibrato e dominato a fasi alterne, è seguita una ripresa di netto marchio locale. Dopo il consueto studio reciproco, i primi a proporsi sono gli ospiti con Calandrelli che mira la porta, senza sorprendere Balestrieri, abile a deviare la minaccia in calcio d'angolo; ci riprova Potocco, ma la retroguardia di casa è impeccabile. Al 27', Cicchinelli commette fallo ai danni di Potocco che conquista un calcio di punizione invitante, Pagnani si incarica della battuta, ma il numero quattro schierato da mister Feroce spara alto. Sul fronte opposto, sono buone le accelerate sulla corsia di sinistra di Marchini che serve Ruggiero, il numero undici di casa lascia partire il traversone per Daniel De Angelis che non aggancia. Durante le battute finali del primo tempo, gli ospiti sono pericolosissimi con Potocco che colpisce la traversa interna e, per un soffio, non apre le marcature, mentre i tiburtini impensieriscono con una zuccata di Ugolini, parata da Montagna. Nel corso della ripresa, in campo c'è solo il Villanova: a sbloccare il risultato ad occhiali è Daniele De Angelis che, al 5', sfodera un buon sinistro e sorprende l'estremo difensore avversario, insaccando il vantaggio alla sua destra. Gli ospiti lamentano un penalty per un presunto fallo di mano di un calciatore tiburtino in una mischia nata dagli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il direttore di gara non interrompe il gioco e lascia proseguire: i ragazzi del Villanova raddoppiano al 21' con Paolacci che, coadiuvato da Daniele De Angelis, beffa una retroguardia imbambolata. Il Pro Roma prova a recuperare con Bortoloni, senza riuscirci, mentre sul fonte opposto si mette in mostra Mazzei, autore di un tiro telefonato. Il Villanova chiude in bellezza al 47': Cicchinelli serve Marchini che, al volo, infila il definitivo 3 a 0.