Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Il Villanova si abbatte sul Monterotondo

Netta vittoria per i classe '98 di mister Masi



15a Giornata - 04 gen 2015
3 - 0

MARCATORI Spinozzi 18' st rig. (V), Summa 21' st (V), Veneruso 28' st (V)

VILLANOVA Colantoni (28' st Alesiani), Veneruso, Calabrese (27' st Vieriu), Cannizzo (30' st Dominici), Di Buccio (21' st Fenili), D'Errigo, Giustiniani (8' st Menichelli), Tomei, Spinozzi, Summa (28' st Di Lorenzo), Meschini (1' st Vespa) ALLENATORE Masi 

MONTEROTONDO Vicolini, Fattore, Tozzi, Vargiu, Ciprelli, Rezza, Marconi (31' st Romoli), Monteleone (13' st Moscatelli), Oanni, Proietti (17' st Mino), Arturo (29' st Sestili)PANCHINA Damiani ALLENATORE Carnicelli 

ARBITRO Pellegatta di Rm2 

NOTE Espulso al 16' st Vicolini (M) Ammoniti D'Errigo, Summa, Tozzi, Ciprelli, Rezza, Marconi, Proietti Angoli 13-0 Rec. 0' pt – 3' st. 

Image titleIl Villanova di mister Masi liquida il Monterotondo con un risultato finale di 3 a 0 e al termine di un match senza storia: ottima prova per la formazione di casa che ha dettato le regole del gioco e intascato, con merito, i tre punti in un incontro caratterizzato da un arbitraggio poco convincente. In avvio di gara, Spinozzi serve D'Errigo che colpisce la sfera di testa, senza rompere l'equilibrio. Dopo i buoni propositi di Summa, Veneruso accelera e cerca Spinozzi che, per un soffio, non aggancia la sfera; è poi il turno di Giustiniani che impegna la retroguardia eretina, abile a difendersi. Al 34', il Villanova conquista una punizione interessante, Tomei si posiziona sul pallone, il suo è un buon tiro, ma troppo debole per battere Vicolini. Il Monterotondo è piuttosto arretrato e stenta ad affacciarsi sul fronte avanzato: l'unico tiro degno di nota arriva, prima dell'intervallo, dai piedi di Vargiu che però non arreca difficoltà a Colantoni. Nel corso del secondo tempo, il Villanova insacca la vittoria: sugli sviluppi di una punizione è insidioso Calabrese, seguito da Spinozzi che sfiora il secondo palo. Al 18', Vicolini atterra Menichelli: cartellino rosso per il portiere eretino e penalty per i tiburtini, trasformato da Spinozzi nella rete del vantaggio. Gli ospiti accusano inevitabilmente il colpo e lasciano giocare i locali, abili a bissare il raddoppio al 21' con Summa, sugli sviluppi di un calcio piazzato. La ciliegina sulla torta proviene dai piedi di Veneruso che, in una mischia nata sugli sviluppi di un calcio d'angolo, confeziona la terza rete dell'incontro: pioggia di applausi per il Villanova di Masi.