Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Il Villanova torna a sorridere contro il Città di Fiumicino

L'undici di Masi centra la vittoria grazie ad un'autorete di Altomari al quarto d'ora della rirpesa



10a Giornata - 23 nov 2014
1 - 0

MARCATORE 14'st Altomari aut 14' st (SCDF)
VILLANOVA Alesiani, Campi, Veneruso, Cannizzo, Fenili, Carugno (38' st Marini), Vespa (28' st Betti), Giustiniani (31' st Meschini), Summa (9' st Tomei), Zuccari (35' st Spinozzi), Calabrese PANCHINA Masato, Paris ALLENATORE Masi
SPORTING CITTA' DI FIUMICINO Ceruli, Brovi, Proietti, Scaccia (21' st Coletta), Varretta, Cervellini, Lisanti (19' st Pioli), Pezzullo (10' st Altomari), Cosentino, Barbato (28' st Arpinelli), Mercorelli (15' st Centi) PANCHINA Giuffrida, Tamburro ALLENATORE Mei
ARBITRO Agostini di Viterbo
NOTE Ammoniti Veneruso, Carugno, Summa, Proietti. Angoli 5-3. Rec. 1' pt – 5' st. 

Image titleIl Villanova di Masi porta a casa i tre punti nel match contro lo Sporting Città di Fiumicino, trovando un risultato positivo che mancava da tre giornate. Passando alla cronaca, Scaccia commette fallo ai danni di Summa, il quale guadagna un calcio di punizione invitante, Calabrese si posiziona sul pallone e sfiora l'incrocio dei pali. Più propositivo il Villanova in avvio di gara, con un calcio piazzato di Campi che serve Zuccari, colpo di testa del numero dieci di mister Masi, troppo alto per impensierire Ceruli. Gli ospiti rispondono con Mercorelli che sfiora il vantaggio e con Proietti, autore di un tiro facile da prendere. I padroni di casa provano a rompere il ghiaccio con un calcio di punizione battuto da Giustiniani che non mira lo specchio della porta difesa da Ceruli; poi ancora, Summa per Cannizzo che spedisce alto. Prima dell'intervallo, lo Sporting Città di Fiumicino si incarica di una punizione invitante, ma Scaccia non cambia il risultato ad occhiali iniziale. Il secondo tempo si apre con un gran tiro di Giustiniani, deviato in calcio d'angolo dalla difesa lidense, abile a proteggere la parità. Al 14', l'episodio che ha deciso le sorti del match. Cannizzo conquista un calcio di punizione sulla corsia destra, se ne incarica Calabrese che, in mischia, trova la deviazione di Altomari il quale, con un autogol, sblocca la gara. Il Villanova di mister Masi tiene le redini del centrocampo ed al 30' sfiora il bis con il palo colpito da Betti. Gli ospiti non mollano e provano a portare a casa almeno un punticino con Pioli che però non sorprende l'estremo difensore di casa: il Villanova, nelle battute conclusive dell'incontro, è generosissimo con Calabrese che sciupa un'occasione d'oro per mettere al sicuro il risultato e con Marini che spara alto.