Notizie

Imago Mundi, al Museo Carlo Bilotti la mostra d’arte contemporanea che racconta l’Africa

L’Assessore Marinelli “Un appuntamento importantissimo all’insegna di una multiculturalità più che mai significativa”



Alcune delle opere esposteE’ stata inaugurata questa mattina presso il Museo Carlo Bilotti di Roma, alla presenza del Presidente del Senegal Macky Sall, la mostra Imago Mundi – L’Arte dell’Umanità, una collezione di arte contemporanea formata, commissionata e raccolta da Luciano Benetton durante i suoi viaggi intorno al mondo. Tema centrale dell’esposizione è l’Africa con oltre 2000 opere di grandezza 10x12 centimetri provenienti dalle collezioni contemporanee di Paesi come Egitto, Eritrea, Senegal che mettono al centro della mostra il tema dell’arte africana. “Oggi il dibattito – racconta Benetton – sull’estetica di un’Africa che si sta riappropriando del proprio futuro è più che mai aperto. Per realizzare questa rassegna, Imago Mundi ha guardato all’Africa nuova, al suo grande serbatoio di risorse naturali, gioventù, culture e speranze. Con questa mostra – chiude Benetton - ci siamo posti un obiettivo difficile facendo conoscere la collezione anche a Paesi come la Corea del Nord ed il Tibet con i quali non ci sono relazioni dirette, ma ai quali siamo arrivati grazie al lavoro dei curatori”.  

Riaperto il Museo Carlo Bilotti. “Riapriamo con questa mostra il Museo Carlo Bilotti – interviene l’Assessore ai Beni Culturali Giovanna Marinelli – che era stato chiuso per i danni provocati dalle piogge dei giorni scorsi. Una riapertura che è frutto dell’intenso lavoro della sovrintendenza e dei curatori del Museo e che oggi accoglie un appuntamento importantissimo all’insegna di una multiculturalità più che mai significativa”. “E’ un grande piacere visitare questa mostra – racconta il Presidente del Senegal Macky Sall – La cultura africana riserva ancora molti misteri, frutto di un continente che è composto da popolazioni diverse, con differenti culture, ognuna delle quali deve essere protetta per il bene degli africani e del mondo. Per questo la cultura ha bisogno di sponsor e di benefattori e per questo il mio grazie va al signor Benetton e alla sua opera”.  

Il Presidente del Senegal Macky Sall presente alla mostra 16 Paesi, 2000 opere. La collezione accompagna il visitatore in un percorso inedito ed affascinante realizzato dal racconto di artisti africani affermati e di giovani scoperte che hanno dato un contributo alla riflessione sulla nuova estetica africana, superando i pregiudizi e raccontando un intero continente nelle sue differenze. Imago Mundi – L’arte dell’Umanità sarà visitabile da domani 20 novembre e fino all’11 gennaio 2015 presso il Museo Carlo Bilotti (Aranciera di Villa Borghese) di Roma. Ingresso gratuito.