Notizie

In un match senza grande emozioni festeggia l'Urbetevere, 2-0 alla Vigor di Muzzi

La Perconti va sotto al 14' della ripresa per la rete di Zappalà, poi Capanna su rigore chiude i giochi



Vittoria per l'UrbetevereMARCATORI Zappalà 14'st, Capanna 38'st rig 

URBETEVERE Calisse 6, Tumminiello 6, Monaldi 6, Mignanti 6, Mengoni 6, Rasi 6 (13'st Capparella 6), Zappalà 7 (16'st Gavrila sv), Sanmartin 5.5 (24'st De Marchis sv), Cipriani 5.5 (27'st Paloni sv), Capanna 6, Santarelli 6 (20'st Meloni sv) PANCHINA Fed. Monaldi, Limeli ALLENATORE Brunelli 

VIGOR PERCONTI Campi 6, Naplone 5, Bartucca 5.5, Millozzi 5, Milani 6, Ingrosso 5.5 (16'st Kabangu 5), Piccolo 5.5, Pastorelli 6, Rosari 5.5, Conti 5, Ceci 5 (20'st Spatara sv) PANCHINA Frezzotti, Luccitti, Schembri, Galvanio, Schmitt ALLENATORE Muzzi 

NOTE Espulsi al 29'st Gavrila (U) Ammoniti Pastorelli, Rosari Angoli 4-5 Rec 0'pt 3-'st 

Al termine di un match assolutamente non esaltante l'Urbetevere centra la qualificazione ed ora dovrà affrontare la Lodigiani. Primo tempo privo di emozioni, con la formazione di Muzzi che si lascia leggermente preferire visto che quella di Brunelli punta più che altro a difendere un risultato che le consentirebbe comunque di passare il turno. I primi a provarci sono gli ospiti con una conclusione di Bartucca in corsa in area, che viene respinta da un giocatore gialloblu dentro dell'area piccola a Calisse battuto. La risposta dell'Urbetevere è un tiro dal limite di Santarelli bloccato con facilità da Campi. In chiusura di prima frazione sugli sviluppi di una punizione calciata da Conti, Millozzi sul secondo palo sbuccia il pallone, sbagliando l'1-0 e favorendo la presa di Calisse. Ad inizio ripresa l'Urbetevere si rende subito pericolosa con Santarelli che si avventa su un pallone dalla sinistra e, a centro area, calcia sul portiere blaugrana. Il gol del vantaggio arriva al 14' per opera dell'altro esterno d'attacco gialloblu, Zappalà, che ricevuta palla sul vertice sinistro dell'area spedisce il pallone sul palo opposto con una conclusione a girare imparabile per Campi. Dopo di che, la gara torna a stagnare senza grandissime emozioni fino agli ultimi minuti in cui l'Urbetevere prima sfiora e poi raggiunge il raddoppio. Al 34' Meloni ruba palla a Naplone si invola verso la porta ma con l'esterno del piede spedisce fuori sul primo palo. Poco dopo, Mignanti lancia Paloni che viene atterrato in area. Rigore ineccepibile della cui trasformazione si occupa con successo Capanna che firma il 2-0 e chiude i giochi.