Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Incrocio play off al Candiani, c'è Tor Tre Teste - Grifone

La sfida tra le formazioni di Fabi e Radi può essere decisiva, sia per l'accesso alla semifinali che per definire tutta la griglia play off del raggruppamento centro-nord



Federico, Tor Tre Teste (photosportiva.it)-2, -3, -4. Da qui in avanti sarà tutta una questione di numeri. Oltre che di calcio. -2: i punti di vantaggio della Tor Tre Teste tornata al comando grazie al controsorpasso sul Tor di Quinto. -3: quelli di vantaggio del Tor di Quinto sul Grifone Monteverde (che si scontreranno nell'ultima giornata) -4: i turni che mancheranno al termine del campionato dopo i 90' di domani. Un intreccio davvero interessante quello ai vertici del girone A, con la costanza premiata delle formazioni di Fabi e Radi, prossime protagoniste della sfida più importante della giornata.


Decisiva (o quasi) La Tor Tre Teste si è ripresa con forza la testa della classifica, sfruttando il mezzo passo falso del Tor di Quinto a Villanova, campo sul quale anche la formazione di via Candiani ha avuto difficoltà. Per i rossoblu la sfida contro la squadra del Villa dei Massimi diventa decisiva, perché una vittoria permetterebbe di staccare la terza piazza, allontanarsi da una diretta concorrente nel vantaggio degli scontri diretti (all'andata Federico e compagni vinsero con un rocambolesco 4-3) e darebbe la certezza delle finali, lasciando solamente il discorso primo posto da qui fino all'ultimo turno. Un discorso che molto probabilmente rimarrà aperto, visto che il Tor di Quinto dovrà affrontare la Boreale, sicuramente un ostacolo non insormontabile per la truppa di Vergari, in un ottimo stato di forma e sicuramente con tanta rabbia in corpo dopo aver perso il primato, conquistato con un così lungo lavoro (e che può essere centrato anche a pari punti). In tutto questo si inserisce di prepotenza il Grifone Monteverde, che col passare del tempo ha sempre più assunto i gradi della grande protagonista, iniziando a porre rimedio a quei "difetti di gioventù" che non gli hanno permesso di spaccare la corsa play off, che rimane, infatti, ancora aperta. Di Maggio (ex della gara) e compagni non possono permettersi di frenare, perché il Ladispoli (quarto a -6) non smette di ringhiare e affronterà la trasferta in via Portuense alla penutima giornata. Insomma, una gara con tantissima pressione sull'una e sull'altra sponda. Solo dopo 90' intensi, forse, avremo un quadro definito (o quasi) della corsa play off.