Notizie

Infiorata: dal 13 giugno è spettacolo puro!

Anche Atac partecipa all’edizione 2015 della celeberrima iniziativa castellana: tre giorni di mostre, eventi e… petali di fiori.



La preparazione del tappeto floreale, nel corso dell'Infiorata 2013

L'edizione 2015 della tradizionale Infiorata di Genzano di Roma è ormai alle porte: l'appuntamento, che vede coinvolta l’intera cittadinanza e che quest’anno si celebrerà nelle giornate del 13, 14 e 15 giugno, vedrà come protagonista assoluto il percorso di via Belardi, dove i petali di fiori si trasformeranno in capolavori assoluti. Il programma dell'edizione 2015 ha per slogan "Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità della terra e dei suoi abitanti", chiara strizzata d’occhio ad Expo215, prevederà anche una serie di eventi collaterali in giro per la città. 
Origine dell’Infiorata. L’Infiorata di Genzano è una tradizione dalle origini praticamente ignote, ma che trova un certo consolidamento dalla metà del XVIII secolo per poi stabilizzarsi nei successivi due secoli di Storia. in quest’ultimo lasso, l’appuntamento è divenuto talmente sentito ed ammirato da uscire fuori dai confini stessi di Genzano, per essere replicato, in maniera più o meno riuscita, in manifestazioni analoghe nel resto della penisola italiana. Il luogo prescelto per la realizzazione del tappeto di fiori, inizialmente individuato nel tracciato dell’attuale via Buozzi, a partire dal 1875 venne decentrato sulla scenografica via Belardi, una strada in declivio di circa 2mila metri quadrati, che dalla chiesa di Santa Maria della Cima scende fino a piazza IV novembre, in pieno centro cittadino. Anche per tale ragione, questo appuntamento tradizionale si è trasformato gradualmente in autentica attrazione turistica, capace di attirare ogni anno circa centocinquantamila visitatori ed essere insignita del riconoscimento di “Patrimonio d’Italia per la tradizione”, nell’anno2011.  
Le fasi salienti dell’evento. I residenti della cittadina castellana da metà ‘800 sono in prima linea nella realizzazione del tappeto floreale, per il quale vengono impiegati oltre trecentocinquantamila fiori in circa venti varietà differenti. I pannelli da decorare sono almeno tredici, lunghi quattordici metri e larghi sette, raffiguranti scene a sfondo eucaristico o comunque riconducibili al tema religioso. I fiori che vengono selezionati per la preparazione prevedono il cosiddetto "spelluccamento", ovvero la fase in cui i singoli petali vengono staccati dai fiori per essere conservati nelle grotte comunali, in attesa di utilizzo. Nella giornata del sabato il lavoro prosegue, divenendo sempre più febbrile, con il lavoro diretto delle maestranze sul selciato di via Belardi ove, con l’ausilio di un disegno realizzato con gessi, viene effettivamente preparata la base su cui verrà poi eseguito il quadro fiorito vero e proprio: tale operazione avviene nella primissima mattina seguente, la domenica del Corpus Domini, al termine della quale vi transiterà al disopra la processione eucaristica. La distruzione dei quadri invece avviene nella serata del lunedì: è un appuntamento che nel corso degli anni è divenuto parte integrante della manifestazione, assumendo anche un nome caratteristico, ovvero "spallamento" e venendo affidato ai bambini.
L’edizione 2015 e le iniziative di Atac. Gli eventi che accompagneranno il cuore della manifestazione, la processione che attraverserà il tappeto floreale, prevedono la mostra di Vincenzo Balsamo, artista ospite della kermesse, presso il Palazzo Sforza Cesarini. Parallelamente, il maestro infioratore Alamberto Pucci esporrà i suoi bozzetti presso il Museo dell’Infiorata. Ancora, il 12 giugno si terrà la  la sfilata di moda “Sotto il cielo di Genzano– Estensioni di identità, la moda come nobile risorsa per il dialogo interculturale di genere”. Per l’edizione 2015 dell’Infiorata genzanese inoltre, Atac informa gli abbonati possessori di Metrebus Card e di card èRoma che si potrà usufruire di uno sconto del 20% sul biglietto d’ingresso a Parco e Palazzo Sforza Cesarini, sede delle principali mostre di quest’anno.