Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Inizia il girone di ritorno, trasferta difficile per il Ladispoli

Nel girone A la formazione di Solimina sfida il Tolfa, il pari non serve a nessuna delle due. Nel B torna in campo il Città di Ciampino



Cominicia il girone di andata, la seconda parte di stagione che assegnerà titoli e retrocessioni. Andiamo ad analizzare i match dei due raggruppamenti.

Claudio Solimina Foto © Facebook/LadispoliGirone A La Nuova Monterosi capolista al giro di boa ospita la Boreale, reduce dal brutto ko con il Grifone Monteverde. I viola sono una squadra comunque da non prendere sotto gamba per la formazione di D'Antoni. Scontro diretto per il Ladispoli, che va sul campo del Tolfa: Toscano e compagni devono mettersi alle spalle l'amarezza e tutte le polemiche per l'arbitraggio nella sfida con l'Acquapendente. Situazione simile per i biancorossi di Bentivoglio, che hanno avuto da ridire sulla direzione di gara con il Città di Fiumicino. Proprio lo Sporting, invece, cerca l'ottavo risultato utile consecutivo (dopo cinque vittorie e due pareggi) in casa del Monterotondo. Deve rialzare la testa il CreCas di Baiocco, reduce dal ko a sorpresa nel derby con il Montecelio: serve una vittoria con un Grifone apparso in netta ripresa nel turno del 3 gennaio. Sfida difficile per il Fregene di Caputo, che se la vedrà con una Vigor Acquapendente che deve fare bottino pieno per restare nel giro delle pretendenti al secondo posto. Interessante il match tra il La Sabina e la Pro Calcio Tor Sapienza, alla ricerca di punti salvezza per tirarsi fuori dalla zona calda. Chiudono il turno MontefiasconeCivitavecchia e Atletico VescovioFonte Nuova (con la formazione di Scorsini che cercherà di superare un momento di crisi profonda).

Flavio Catanzani, tecnico dell'Anzio Foto © Arianna FinelliGirone B Torna in campo in campionato, dopo il pareggio del 20 dicembre, la capolista Città di Ciampino. Al Superga arriva l'Arce, reduce dalla batosta con il Pomezia. Una sfida che dovrebbe essere agevole, almeno sulla carta, ma proprio la lunga sosta potrebbe rappresentare un ostacolo per gli aeroportuali. La Vis Artena, invece, dopo il deludente pareggio con il Morolo, maturato con i rossoverdi avanti per 3-0, va in trasferta a Lariano. La formazione di Liberti parte assolutamente favorita, anche se i gialloverdi di Incarbona domenica scorsa hanno ottenuto tre punti importantissimi nel derby con il Lariano. L'altra seconda della classe, l'Anzio di Catanzani, sfida proprio il Morolo dei bomber Perrotti e Carlini. L'Itri cerca il sorpasso sull'Audace Sanvito Empolitana, che viste alcune partenze eccellenti (Marco Demofonti passato allo Spezia) sta operando sul mercato per rimpinguare la rosa a dispozione di Greco. Sfida aperta tra il Pomezia di Punzi, in grande forma e reduce da quattro vittorie di fila che hanno risollevato la classifica, e il Cassino fresco vincitore di Coppa Italia. La formazione di Castellucci non vuole mollare il campionato, ma il dispendio di energie di mercoledì potrebbe favorire i padroni di casa. Impegno in trasferta per il Cedial Lido dei Pini, che a Roccasecca cerca il secondo successo consecutivo lontano dal Delio Chimenti. Chiudono il turno le sfide salvezza Città di MinturnomarinaGaeta e ColleferroNettuno.