Notizie

Inzaghi, operazione sorpasso. Le parole di Simone Milani a Lazio Style Radio

I biancocelesti saranno in scena domani contro il Livorno. L'attaccante: "Non sarà facile vincere, non mollano mai e concedono poco"



Simone MilaniLa semifinale di ritorno vinta in casa del Napoli è destinata a rimanere impressa a lungo nell’immaginario collettivo biancoceleste, ancor di più se poi l’esito della finale sarà favorevole alla formazione di Stefano Pioli. Tra i tifosi che hanno accolto i giocatori a Formello al rientro dalla trasferta partenopea, anche una giovane promessa del club capitolino, che per una volta si è tolto la maglia della Lazio per indossare quella del supporter. Simone Milani, attaccante della Primavera di Inzaghi era tra quei tifosi che mercoledì sera hanno accolto i giocatori laziali al Mirko Fersini e ieri è stato intervistato da Lazio Style Radio: “Sia noi che la prima squadra siamo al terzo posto, a noi però non bastare perché vogliamo arrivare nelle prime due posizioni e qualificarci direttamente alla final eight.” Domani il faccia a faccia con il Livorno, una grande occasione per la squadra di Simone Inzaghi che ha la possibilità di superare in classifica il Bari: “Non sarà semplice imporsi con i toscani, non mollano mai e concedono poco. Noi giochiamo in casa e dobbiamo fare la partita.” Al momento il distacco dai biancorossi è di solo una lunghezza, margine che potrebbe essere colmato già domani visto che la formazione di Corrado Urbano sarà in scena sul campo del Catania, avversario che ha già messo il bastone fra le ruote ai biancocelesti sabato scorso, con la Lazio che ha trovato il pareggio nei minuti finali grazie alla carica di capitan Silvagni. “Contro gli etnei dobbiamo fare mea culpa per non aver concretizzato due buone occasioni. Siamo comunque stati bravi a trovare il pareggio sotto di due gol. Scegliere tra Coppa Italia e campionato? Dico entrambi, anche se a Roma la Tim Cup ha un valore particolare.” A fine anno si tireranno le somme, per Simone Milani è stata una stagione vissuta da spettatore a causa di un brutto incidente stradale che gli ha provocato una frattura al bacino. “L’incidente non mi ha permesso di prendere parte alla preparazione estiva, questo brutto episodio mi ha segnato. Si dice che ‘finché non ci sbatti la testa non puoi capire’, adesso la vita mi è cambiata, se un anno fa non avrei rinunciato alle uscite con gli amici oggi evito di fare tardi, cerco di allenarmi con la massima serietà. Questi episodi ti fanno maturare, non pensavo di stare così tanto tempo lontano dal campo. Giocare ancora nella Lazio? E’ una decisione che spetta al club, resterò come fuori quota se mi verrà chiesto, altrimenti andrò a fare un’esperienza fuori.”