Notizie

Ischia Isolaverde, con il Perugia è una pareggio che vale le semifinali

Non basta il 2-2 contro i campani ai biancorossi che salutano il torneo: per la squadra di Skuhravy i gol di Gargiulo e Fontanella valgono il passaggio del turno



MARCATORI 26’pt Gargiulo (I), 4’st e 32’st rig. Ranocchia (P), 16’st Fontanella (I)
PERUGIA Miccio (6’st Guerri), Di Franco (6’st Frustini), Materazzi (21’st Codini), Venturi, Lentini (1’st Ortiz), Maramigi (28’st Meoni), Pippi (19’st Fausti), Mezzasoma (14’st Scassagreppi), Ranocchia, Petricci, Di Muni ALLENATORE Penchini
ISCHIA ISOLAVERDE Pone (19’st Perna), Lauro, Aurilia (29’st Pepe), De Iulio, Colantonio (1’st Sabatino), Gargiulo, Landri, Accardo (29’st Ambrosino), Scarpati, Di Salvatore (32’st Chiocchetti), Di Maio (1’st Fontanella) PANCHINA Panariello ALLENATORE Skuhravy
 ARBITRO Canestrelli di Roma 1
 NOTE Ammoniti Maramigi, Gargiulo. Angoli 5-3. Rec. 1’pt – 5’st.


Skuhravy, tecnico dell'Ischia IsolaverdeTermina due a due la sfida che vedeva contrapposte il Perugia e l’Ischia Isolaverde, ma a sorridere sono i campani che con il pareggio di oggi salgono a quota quattro punti e si qualificano per le semifinali, a discapito proprio del Perugia il quale quest’oggi avrebbe dovuto vincere per strappare il pass per il turno successivo. La squadra di Penchini ci è andata vicina alla vittoria, ma ha pagato la troppa imprecisione sotto porta, al contrario della compagine di Skuhravy che si è rivelata invece cinica e concreta. Subito pericolosi gli umbri dopo tre minuti di gioco, momento in cui su un calcio d’angolo Ranocchia svetta di testa a centro area colpendo l’esterno del palo, mentre undici minuti più tardi sugli sviluppi di una mischia Di Muni manca una ghiotta occasione calciando alto da posizione favorevolissima. A segnare è però l’Ischia Isola Verde, in maniera un po’ rocambolesca: Gargiulo batte una punizione da centrocampo, il portiere avversario credendo che la sfera termini sul fondo la lascia scorrere ma invece sbatte sul palo e s’infila in rete tra lo stupore di tutti. Il Perugia si porta sull’uno a uno ad inizio ripresa, grazie a Ranocchia che riceve un lancio dalle retrovie e giunto a tu per tu con Pone non sbaglia. Al quarto minuto azione identica del goal precedente, palla che si appresta ad entrare in rete ma Accardo salva tutto sulla linea, mentre al quarto d’ora Pippi riceve sotto porta un assist d’oro di Ranocchia ma incredibilmente calcia alto. Il Perugia attacca, ma a segnare sono i ragazzi di Skuhravy: palla in profondità per Scarpati che con un bel tocco libera Fontanella, preciso pallonetto del numero quattordici e palla in fondo al sacco. I perugini continuano ancora a crederci, ed a pochi minuti dalla fine conquistano un calcio di rigore, sul dischetto si presenta Ranocchia che spiazza il portiere e sigla così il due a due. Succede poc’altro, ed al triplice fischio finale ad esultare sono i ragazzi del’Ischia Isola Verde.