Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Isola sempre più su: vittoria ad Acireale e quinto posto in classifica

La formazione aeroportuale rifila il tris ai siciliani a continua la sua scalata. A segno Moreira, Ghiotti e Luiz



Marcelo Moreira (Foto © Futsal Isola)Sesto risultato utile consecutivo, seconda partita di fila senza subire gol, quinto posto a meno tre dalle final eight. Un sogno. La Futsal Isola si porta via da Acireale tre punti pesantissimi giocando una partita accorta, intelligente, senza praticamente mai subire e colpendo al momento giusto con Moreira che a cinque minuti dalla fine toglie lo zero a zero dal tabellone e Ghiotti (subito in gol il neo arrivato) e Luiz che mandano i titoli di coda di un match tesissimo fino alla fine. Bello così. Sabato arriva il Catania, ci si gioca il quarto posto.


La partita. Angelini può subito schierare Ghiotti, il trasfert arriva a tempo di record. Per il resto la formazione è quella solita, con Patrizi e Arribas ancora ai box: Basile, Luiz, Emer, Zoppo e Moreira nel quintetto base, Mongelli, Rufo, Lutta, Djelveh, Yoshifumi, Mazzuca e Ghiotti pronti ad entrare. Acireale con i due Tornatore, Coco, Panebianco, Musumeci, Trovato, Pizetta, Messina, Castrogiovanni, Indelicato, Pennini, Pagano. I primi minuti sono di studio, nessuno si scopre. Si gira palla, si prova l’imbucata senza rischiare nulla. Il primo squillo è della Futsal Isola: minuto 6.58, Ghiotti mette dentro un cioccolatino, Yoshi sbuca dal nulla e colpisce a botta sicura, palla che si stampa sulla traversa con Tornatore che guarda. La partita è tiratissima e non si sblocca. Basile è bravo su Catrogiovanni che prova la cannonata su punizione. Zoppo si invola sulla sinistra e serve al centro Moreira che calcia: palla fuori di un niente. Acireale pericoloso a 6.20 dalla prima sirena: slalom di Catrogiovanni, ancora bravo Basile. Finisce praticamente lì.


Secondo tempo. Moreira è pericolosissimo in avvio di ripresa, palla al brasiliano che si gira e la mette fuori di poco. Le squadre si difendono bene, trovare spazi è un rebus. Trovato ci prova su punizione ma la sfera è fuori. A sette e spiccioli dalla fine Moreira ha l’occasione della partita: Ghiotti mette in mezzo, il brasiliano si gira e calcia a botta sicura: Tornatore si traveste da Superman e tira fuori un miracolone, roba mai vista. È l’antipasto del gol: 5.29 dalla sirena, Emer per Moreira, il brasiliano riceve e infila. Uno a zero, Isola in delirio. L’Acirele accusa ma al sedicesimo rischia di pareggiare: Pagano si ritrova la palla solo soletto in area ma calcia altissimo. I siciliani a quel punto provano il tutto per tutto e si giocano la carta del portiere di movimento: Ghiotti (esordio pazzesco dell’ex Baku United) sradica l’ennesimo pallone e castiga l’Acirele, 0-2 a un minuto dalla fine. Alla festa si unisce anche Luiz: palombella da porta a porta e tre a zero finale. Isola quinta in classifica, bellissimo così.