Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Jacopo Tantari (Forte Colleferro):"Sky is the limit"

A tu per tu con i giovane portiere del team lepino, promosso dall'Under 21 in prima squadra per il campionato di C2



Jacopo Tantari ha rappresentato una delle più belle sorprese della scorsa stagione della squadra lepina, insieme a Fabio Navarra. Promosso dall’Under21 alla Prima Squadra dopo l’addio di Angelo Rossi, il giovanissimo portiere è risultato come il leader della difesa meno battuta di tutta la Serie D della Provincia di Roma, raggiungendo una maturità atletica e umana che hanno portato Paolo Forte a consegnare a Jacopo Tantari le chiavi della porta colleferrina anche per il prossimo campionato di C2.


Jacopo TantariLo scorso anno sei "esploso" in serie D, subentrando ad un certo Angelo Rossi. Ti senti pronto per la Serie C2? "Il mio esordio è stato sicuramente una grande emozione. Soprattutto all’inizio mi hanno aiutato la fiducia del Mister e dei compagni. Subentrare ad un portiere di tale esperienza è stata la ricompensa di anni di allenamenti e sacrifici e non vedo l'ora di continuare la mia avventura in una categoria importante come la C2, nella quale sono sicuro di poter dare il mio contributo" 


La Forte ha rinforzato il Gruppo con l'inserimento di Colaceci, Santia, Valenzi e Giorgi. Credi che così la squadra sia competitiva anche nella categoria superiore? "L'innesto di atleti come Andrea Colaceci e Federico Valenzi, che conosco bene, avendo condiviso con loro una bellissima esperienza in Serie B due anni fa e l’inserimento di altri due giocatori importanti come Andrea Santia e Gabriele Giorgi, non possono che innalzare il livello tecnico e garantirci la qualità necessaria per puntare ad una stagione ricca di soddisfazioni. Quali sono i tuoi obiettivi stagionali? L’obiettivo principale è sicuramente quello di aiutare la squadra ad arrivare in alto. Per quanto riguarda me stesso, posso solo ambire a migliorare come giocatore e a continuare a lavorare con impegno e passione per diventare un autentico “uomo squadra'"


Il Progetto di Paolo Forte ha, fino ad oggi, raggiunto e superato gli obiettivi fissati. Dove potrà arrivare una squadra e una società con questa filosofia? "Debbo solo ringraziare il Mister Paolo Forte perché, oltre ad essere un ottimo allenatore, è un vero maestro del Futsal. Con i suoi insegnamenti ci aiuta costantemente a migliorarci e a raggiungere livelli sempre più alti. Quindi, con questi presupposti, con questa società e questo progetto, posso solo dire , usando una espressione anglosassone “sky is the limit” ( il nostro limite è il cielo ndr ). 


Quale è il tuo sogno sportivo? "Innanzitutto vincere con la forte Colleferro. Poi realizzare quello che è stato il mio sogno fin da bambino: indossare la maglia della nazionale". 


Quest'anno ci sarà, quasi sicuramente, la novità del Derby. Come vivi questa partita? "Sicuramente sarà una partita sentita. Non bisogna dimenticare, però, che vale comunque tre punti come tutte le altre. Spero quindi di vincerla, così come ogni altra partita"