Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Juniores Nazionali, una giornata con pochi gol e due soli larghi successi

Successi all'inglese per Anziolavinio e Terracina. S'impongono di misura San Cesareo e Viterbese



Il Terracina Juniores Nazionali foto©MarioSalatiVa in archivio la nona giornata anche per il girone I della Juniores Nazionale. Le sorprese che porta con sé questo turno di campionato sono poche ma sono comunque di quelle che fanno rumore. Una panoramica generale mostra innanzitutto un dato singolare rispetto alla tendenza che si è andata affermando nelle giornate precedenti: pochi gol e poche vittorie 'larghe'. Ora invece scendiamo nel dettaglio dei risultati.

La prima notizia rilevante la offre proprio il primo match in programma, quello fra Anziolavinio e Ostia Mare, gara nella quale i tirrenici di Dario Siligato si sono imposti addirittura per 2-0 sui biancoviola. Un secondo scivolone per la squadra di Franci, dopo il pareggio casalingo con l'Astrea, che stavolta costa caro ai lidensi: il primo posto in classifica. L'Anziolavinio invece vola in settima posizione a quota 11 punti. Pari e patta tra Rieti e Astrea, la squadra di Roberto Pompili, da noi intervistato in settimana, ce l'ha messa davvero tutta come previsto, ma ha impattato su un avversario, l'undici di Mastrodonato, davvero all'altezza. 1-1 il risultato. Rieti ora terzo a quota 18 punti, mentre le Fiamme Azzurre si piazzano subito dietro a quota 16. Altro risultato rilevante arriva da San Cesareo, dove l'ottima squadra di Roberto Coscia ha smesso di stupire per diventare una certezza: batte di misura (1-0) la prodigiosa Lupa Castelli di Alessandro Recchia, che rifiata dopo una serie importante di risultati utili consecutivi, e si erge solitaria in vetta alla classifica, a quota 22 punti, a ben tre lunghezze dagli (ex?) 'alieni' biancoviola. Tutto secondo copione invece a Sora, dove i padroni di casa continuano un lungo e ormai preoccupante digiuno di punti, subendo un 1-4 dalla Cynthia di Alessandro Abbatini che li lascia ultimi in classifica a quota zero. Il team di Genzano invece festeggia il suo quinto posto a 13 lunghezze. Terracina all'inglese sull'Isola Liri, il team di Giuliano Farinelli si impone per 2-0 e si posiziona ottavo in classifica a 8 punti, mentre i ciociari restano penultimi a quota 3. Pareggio scoppiettante tra Flaminia e Aprilia (2-2), i castellani guadagnano così un punto, andando a 11, settimi assieme all'Anziolavinio; terz'ultimi invece i nerazzurri, a 6 lunghezze. Chiude la giornata la vittoria casalinga della Viterbese, che batte di misura (1-0) il Palestrina, lasciando la squadra di Fatello al sesto posto con 12 punti, e portandosi in seconda posizione, condivisa con l'Ostia Mare, a quota 19.