Notizie

L’Accademia vola sul podio, la Roma di Mattei da record

I giallorossi sono l’unica squadra del campionato a centrare l’ottava vittoria di fila, non sbaglia la squadra di Marini



L'Accademia Calcio RomaTante novità dopo questa ottava giornata, tra cui spicca l’allungo dell’Accademia Calcio Roma che approfitta della caduta delle due principali rivali, il DLF e il Massimina, sofferente lo sgambetto del Ladispoli. Scopriamo insieme tutti gli esiti dell’ultimo appuntamento stagionale. 


Un po’ di numeri La Roma di Mattei può essere eletta oggi come la squadra più continuativa del campionato: è la sola, infatti, ad aver raggiunto quota 24 punti vincendo otto volte in altrettante gare, con 39 goal fatti e 3 subiti. Per le inseguitrici invece, il Savio si conferma la formazione più vicina ai numeri dei giallorossi avendo sofferto una sola rete in più. Da registrare l’importante sprint dell’Accademia, squadra di già comprovata predisposizione offensiva, portatasi a quota 24 reti all’attivo dopo l’ultima gara con il Certosa.


Irrompe l’Accademia Ne avevamo già discusso in passato: era solo questione di tempo prima che l’Accademia Calcio Roma si ritagliasse il suo spazio in vetta. Serviva solo un passo falso di chi la precedeva. Con l’impatto a reti bianche tra Ladispoli e Massimina e l’imponente sconfitta sofferta dal DLF Civitavecchia con la Roma (7-0), le condizioni La Romulea torna a gioire (Foto©Lori)propizie si sono verificate. E la formazione di Marini è stata brava a non lasciarsi sfuggire l’occasione, sconfiggendo con un altisonante 3-6 il Certosa di Ottobrini, che piange la prima sconfitta dopo il cambio panchina. Dunque per l’Accademia c’è il sorpasso ai danni dei dielleffini e l’aggancio al Massimina di Spogani. D’altro canto il Savio ne approfitta per fuggire a quota 21 punti, dopo la vittoria disinibita con la Totti Soccer School (5-1); perdura, dunque, il solito gap di tre punti tra la squadra di Iacovolta e la capolista giallorossa. A non seguire le orme dell’Accademia è invece la Fortitudo Calcio, che capitola per 1-0 nella trasferta con una Romulea desiderosa di rivincita (dopo la disavventura al “San Gabriele”). A pari punti con i ragazzi di Zara c’è il Tor di Quinto, autore di una vittoria bella e pulita per 4-0 con il Vigili Urbani (Solo in un’altra occasione era capitato, in seconda giornata con la Romulea). Torna a sorridere anche il Rieti, titolare dei tre punti grazie al 2-1 imposto all’Ostiamare.