Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

L'Acquedotto batte l'Isolotto e vola in semifinale

Le alessandrine si impongono 7-3 e passano al turno successivo dove troveranno il Montesilvano



ISOLOTTO-L'ACQUEDOTTO 3-7 (0-1 p.t.)

MARCATRICI 8'44'' p.t. Hermida Montoro (A), 2'48'' s.t. Pomposelli (A), 6'48'' e 7'49'' Rebe (A), 8'34'' aut. Pomposelli (A), 10'18'' Rebe (A), 14'22'' Duco (I), 15'54'' Alvino (A), 18'22'' Amici (A), 19'39'' Cervera Rodriguez (I)

ISOLOTTO Brugnoni, Maione, Mauro, Cervera Rodriguez, Martin Cortes, Nicita, Teggi, Duco, Xhaxho, Galluzzi, Pasos Sanchez, Giovannini ALLENATORE Colella

L'ACQUEDOTTO Vecchione, Alvino, Benvenuto, Hermida Montoro, Amici, Agnello, Lulli, Perez Pereira, D'Angelo, Mogavero, Cariani. ALLENATORE Pezzuco

ARBITRI Giulia Fedrigo (Pordenone), Vincenzo Rossi (Trento) CRONO Fabio Stelluti (Ancona)

AMMONITE Alvino (A), Benvenuto (A), Vecchione (A)


Foto © CassellaC'è ben poco da commentare al termine di 40' di questo genere. L'Acquedotto si dimostra semplicemente perfetto contro l'Isolotto e in un colpo solo riscrive la sua storia e si prende l'accesso alla semifinale di Coppa Italia: è il punto più alto del percorso biancoceleste in Serie A. Le alessandrine approcciano il match in maniera esemplare e dopo aver colto un palo con Rebe, passano in vantaggio proprio con la spagnola, brava a riciclare un pallone sulla destra. L'Acquedotto sfiora il raddoppio in un paio di circostanze e poi dimostra grande abilità nel saper soffrire al tentativo di rientro delle toscane. La fase difensiva e una Vecchione ispiratissima, negano il pari al team di Colella. 

Nel secondo tempo è ancora una volta L'Acquedotto a far la voce grossa in avvio: dopo 2'48'' Pomposelli buca Brugnoni per il raddoppio capitolino. La seconda frazione è davvero a senso unico. Rebe ne fa altri due nel giro di un minuto a cavallo fra il sesto e il settimo, poi l'Isolotto accorcia con un autogol di Pomposelli su tiro di Xhaxho, ma ancora la spagnola sigla il suo personale poker con la rete che vale il 5-1. Colella mette il portiere di movimento, le toscane prendono una traversa, poi Duco fa 5-2, ma è Alvino a ristabilire i quattro gol di distanza andando a segno su punizione. La partita è ormai chiusa: nel finale Amici mette la firma sul settimo gol, poi a una manciata di secondi dalla sirena Cervera Rodriguez realizza il 7-3. Domani Benvenuto e compagne affronteranno il Montesilvano. Poco male, ci sarà tempo per pensarci.