Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

L'Acquedotto pareggia 2-2 a Marigliano con la Woman Napoli di Tramontana

Maria Perez: "Due punti buttati ma quel pari a nove secondi dalla fine..."



Maria Perez Pereira  © M. CantarelliMezzo passo falso o un buon risultato? Due punti persi o uno guadagnato? È questo il quesito al termine dei 40' di gioco di Woman Napoli-L'Acquedotto. Già, le alessandrine, sotto 2-0, sono riuscite a trovare il gol del pari a 9'' dal termine dell'incontro grazie a Rebeca Hermida Montoro, in arte Rebe. Detta così, si tratta di un punto guadagnato, ma se calcoliamo che le romane erano andate a Napoli per vincere senza mezze misure... forse sono due punti persi.

IL QUESITO 
Dello stesso avviso anche Maria Perez Pereira, autrice del gol del momentaneo 2-1, quello che ha ridato energie e speranze alle capitoline, proprio nel momento più difficile della partita. “Sì, siamo tristi per il pareggio: abbiamo lasciato due punti molto importanti a Napoli. Tuttavia, se pensiamo che abbiamo trovato il 2-2 a nove secondi dalla fine, possiamo anche dire di aver conquistato un punto. Sapevamo che se non avessimo segnato prima di loro, con il pubblico caldo e un campo piccolo, avremmo trovato qualche difficoltà. Così è stato, non siamo riusciti a portare a casa la partita, nonostante tante chiare occasioni da gol”. 

SOTTO PORTA 
Già, davanti al numero uno partenopeo L'Acquedotto non è stato cinico, sprecando l'impensabile: “Abbiamo sbagliato davvero tanti gol, questo è il motivo principale della sconfitta. Forse è mancata qualità nel giro palla, ma su un campo piccolo come quello non è neanche facile trovare buone soluzioni e nonostante questo, abbiamo avuto tante occasioni per fare gol. Se avessimo segnato, ora non ci staremmo chiedendo cos'altro avremmo dovuto fare”. 

SORA
Domenica prossima il Sora: “E' una buona squadra, che ancora non ha vinto una partita e perciò sarà molto motivata. Noi, però, possiamo solo vincere: non possiamo più perdere punti, soprattutto in casa nostra”. D'altronde, gli obiettivi non cambiano: “Dobbiamo aumentare il desiderio di vincere, stiamo lavorando bene e continuiamo a crescere sul piano tattico, ma c'è da migliore partita dopo partita, giorno dopo giorno”. 

WOMAN NAPOLI B-ENERGY SPA-L’ACQUEDOTTO 2-2 (1-0 p.t.)
WOMAN NAPOLI B-ENERGY SPA: Macchia, Napoli, Mezzatesta, Politi, Pugliese, Di Deo, Potolicchi, Milone, Giannoccoli, Filocaso, De Luca, Mendolia. All. Tramontana
L’ACQUEDOTTO: Pomposelli, Alvino, Capozzi, Benvenuto, Agnello, Crespi, Salinetti, Perez Pereira, Hermida Montoro, Amici, Vecchione, Di Turi. All. Pomposelli
MARCATRICI: 4’30’’ p.t. Mezzatesta (WN); 1’24’’ s.t. Mezzatesta (WN), 2’00’’ Perez Pereira (A), 19’51’’ Hermida Montoro (A)
ARBITRI: Gianni Maurizio Vecchione (Terni), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia)
CRONO: Rosario La Cerra (Battipaglia)