Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

L'Acquedotto si impone nel derby contro l'FB5. Domenica c'è la Lazio tricolore

Le alessandrine superano 3-1 il team di Bracci grazie alla doppietta di Hermida Montoro e al centro di Pomposelli



FB5 TEAM ROME-L’ACQUEDOTTO 1-3 (1-2 p.t.)


MARCATRICI
6’06’’ p.t. Pomposelli (A), 16’38’’ Hermida Montoro (A), 18’18’’ Felicetti (FB5); 17’38’’ s.t. Hermida Montoro (A)

FB5 TEAM ROME Moriconi, Petrolini, Maggi, Papadopulou, Liburdi, Casciani, Desideri, Felicetti, Iacobucci, Valluzzi, Felicetti, Canu. ALLENATORE Bracci

L’ACQUEDOTTO Salinetti, Pomposelli, Alvino, Benvenuto, Hermida Montoro, Capozzi, Agnello, Perez Pereira, D’Angelo, Amici, Vecchione. ALLENATORE. De Cesaris

ARBITRI Stefano Zuddas (Cagliari), Nicola Doneddu (Nuoro) CRONO Marco Bongiorni (Roma 1) 

NOTE Ammoniti Papadopoulou (FB5), Maggi (FB5), Iacobucci (FB5)


Foto © L'Acquedotto/RufiniParte subito forte L'Acquedotto che al primo minuto va vicino al vantaggio: è Rebe a liberarsi al tiro, trovando la pronta risposta di Moriconi. Il numero uno dell'FB5 sarà grande protagonista per tutto l'incontro. Al sesto il vantaggio delle alessandrine: azione insistita di Pomposelli, che taglia il campo da sinistra a destra e calcia in maniera angolata battendo il portiere di casa. La partita sembra mettersi in discesa, ma l'FB5 non molla la presa sulla partita. Al decimo occasione per le padrone di casa con Felicetti chiusa da Salinetti in uscita. Un minuto più tardi, altra iniziativa di Pomposelli che scarica un destro potente sul fondo. Al sedicesimo Rebe chiama l'uno-due a Benvenuto, disorienta l'avversario con un paio di cambi di direzione, stoppa palla e spedisce un siluro sotto l'incrocio dei pali: è il 2-0 l'Acquedotto. Però, al diciottesimo, un errore in fase difensiva manda Felicetti a tu per tu con Salinetti: stavolta ha la meglio l'attaccante di casa, 2-1 all'intervallo. 


Secondo tempo. Nella ripresa va in scena il Moriconi show. La prima bella parata arriva già al primo minuto col portierone dell'FB5 che salva su Pomposelli. Un minuto più tardi altro volo plastico a dire di no a Rebe. Le padrone di casa ci provano in un paio di circostanze, ma Salinetti viene impegnata poco. A cavallo fra l'undicesimo e il tredicesimo, triplo miracolo di Moriconi che respinge ogni tentativo di Pomposelli. Spettacolare, in particolare, una parata in tuffo all'angolino basso sinistro col pallone deviato in corner con la punta delle dita. Al diciassettesimo, però, a forza di spingere, L'Acquedotto sigla il gol della tranquillità dopo una fase confusionaria della gara: Pomposelli trova Rebe in posizione di pivot, colpo di tacco, respinta corta di Moriconi e tap-in vincente della spagnola. Al diciannovesimo infortunio al ginocchio per Liburdi, alla quale auguriamo un immediato ritorno in campo. Si chiude così la partita, con L'Acquedotto che sale a 16 punti, due meno di quel Falconara che occupa l'ultimo posto utile per andare in Coppa Italia. 


La Lazio. Domenica si torna in campo per uno scontro sulla carta proibitivo. Al PalaGems arriva infatti la Lazio capolista e campione d'Italia. Si gioca alle ore 15:00 al palazzetto di via del Baiardo.