Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

L'Aquila, doppia sconfitta a tavolino inflitta dal Giudice Sportivo. La Lazio sale al comando

Nelle prime due partite gli abruzzesi hanno schierato diversi giocatori non tesserati. L'undici di Siviglia raggiunge così Roma e Latina



Image titleQuattro punti in due giornate. L’Aquila aveva iniziato la stagione 2014-15 del campionato Giovanissimi Nazionali con il piede giusto: vittoria di misura in casa contro la Ternana nella gara d’esordio, pareggio strappato in via Vittorio Trucchi sul campo della Lazio.  Le due partite però non possono essere considerate valide, il Giudice Sportivo ha infatti inflitto due sconfitte a tavolino e un’ammenda di 1000 euro alla squadra abruzzese, rea di avere schierato i seguenti giocatori che al momento di scendere in campo non risultavano ancora tesserati dalla società aquilana: Tomassi (solo per la prima partita), Carafa, Cerrato, Chiarini, Cimmino, Esposito e Russo per entrambe le gare. L’Aquila scivola così a quota zero punti in classifica, a beneficiarne sono soprattutto Ternana e Lazio: gli umbri raggiungono il Frosinone a 4 punti in classifica, mentre la squadra di Siviglia vola a punteggio pieno in testa al girone affiancando Roma e Latina.