Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Ardenza impatta contro il Maran Nursia: la cronaca del 3-3 del PalaTarquini

La formazione di mister Pozzi va tre volte sotto nel punteggio, ma riesce sempre a recuperare gli avversari e alla sirena conquista un punto importante



ARDENZA CIAMPINO - MARAN NURSIA 3-3


MARCATORI 2' Bellaver (M), 4' Giuliani (A), 9' Duarte (M), 13' Quagliarini (A) del p.t.; 18' Bellaver (M), 19' Cucchi (A) del s.t.

ARDENZA CIAMPINO Germani, Quagliarini, Terlizzi, Giuliani, Bacoli, De Vincenzo, Cucchi, Miranda, Gentile, Blasimme, Rosati, Mattarocci. ALLENATORE Pozzi

MARAN NURSIA Barigelli, Corvi, De Araujo, Baldoni, Bellaver, Trapasso, Paolucci, Grimaldi, Emruli, Duarte, De Carvalho, Barcarollo ALLENATORE Da Silva 

ARBITRI Casu di Sassari, Marchetti di Chiavari CRONO Carradori di Roma 1


Foto © Ardenza CiampinoAl PalaTarquini, per la terza giornata di campionato, arriva la Maran Nursia contro la quale i ragazzi di Pozzi conquistano un punto chiudendo la partita sul 3-3.

I padroni di casa accolgono la squadra di mister Da Silva con Blasimme, Quagliarini, Terlizzi, Giuliani e De Vincenzo, gli ospiti iniziano con Barigelli a difesa della porta, Bellaver, Paolucci, Duarte e De Carvalho. Gli umbri, a pochi secondi dall'inizio, provano a rendersi subito pericolosi con Paolucci il quale non centra la porta di Blasimme, per i ragazzi di Pozzi risponde Giuliani ma con esito negativo. Al 2' la Maran Nursia sblocca con Bellaver su sviluppo di un calcio d'angolo ed è 0-1, ma al 4', capitan Terlizzi dal corner serve Giuliani il quale provvede a riportare i suoi in parità per l'1-1 con un tiro a cui Barigelli nulla può. I padroni di casa ripartono e con Paolucci tentano il raddoppio ma Blasimme neutralizza l'azione dalla fascia sinistra del numero sette; per i ragazzi di Pozzi, si distingue il sopraffino Rosati che non riesce tuttavia ad allungare. Il parziale rimane fermo fino al 9' quando è la Maran Nursia con Duarte a passare di nuovo in vantaggio per l'1-2. I padroni di casa ripartono nel loro gioco, Rosati prima chiude una triangolazione con Giuliani e Mattarocci, poi prova da sinistra ma non riesce a trovare la via del gol. È ancora l'Ardenza Ciampino a creare occasioni, a Giuliani si oppone Barigelli, poi De Vincenzo prova a sfruttare un calcio d'angolo battuto da Terlizzi ma non riesce tuttavia a concludere. Al 13' arriva il 2-2, è siglato da Quagliarini su un ottimo assist di De Vincenzo. La compagine ciampinese, propositiva, ricerca nuove occasioni: sotto porta Rosati per Miranda poi capitan Terlizzi da posizione centrale impegna Barigelli il quale, abilmente, risponde negando al capitano la gioia del gol. Sul 2-2 si chiude la prima frazione.

Secondo tempo. Per gli ospiti, Duarte prima e De Araujo dopo, chiamano in causa Blasimme il quale si mostra attento e, con bravura, non lascia violare la sua porta. Agli attacchi dei ragazzi di Da Silva, rispondono quelli di Pozzi: Miranda prova da posizione centrale, sulla respinta di Barigelli il numero tredici si rende ancora pericoloso da sinistra ma il suo tiro termina fuori, poi l'estremo difensore umbro neutralizza ancora un'azione: il tiro potente di Rosati. Ripartono gli ospiti, Bacoli è bravo ad intercettare a Trapasso una palla pericolosa, poi Blasimme spegne il tentativo di De Carvalho lasciando così invariato il parziale. Ultimi minuti di gioco, sulla momentanea parità, ognuna delle due compagini è alla ricerca del gol con cui chiudere definitivamente il match a proprio favore. Al 18' Bellaver dalla fascia sinistra riesce a superare Blasimme e va a segno per il 2-3, la parità però non è ancora finita e riserverà un gran finale. Mister Pozzi decide di schierare il portiere di movimento e, dopo venti secondi dalla rete della compagine umbra, al 19' con la deviazione sul tiro di Cucchi, l'Ardenza Ciampino si porta sul 3-3 sul quale sopraggiunge il suono della sirena.

Una gara disputata su ritmi elevati con due squadre che si sono rese protagoniste di una prestazione di alto livello.

 L'Ardenza Ciampino anche in questa terza giornata ha dato prova, davanti ad un avversario di notevole valore, di carattere e di determinazione. 

Dopo la giornata di sosta del campionato, i ragazzi di Pozzi accoglieranno un'altra compagine umbra. Sabato 1 novembre al PalaTarquini arriverà il Perugia.