Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

L'Astrea supera per 3-0 il Real Monterosi, ma i biancorossi offrono una prova positiva

Nella prima frazione approfittano di due svarioni dei biancorossi. Nella ripresa, con l'ingresso di tanti big, la gara è più equilibrata



Image titleDopo soli 5 giorni di preparazione è partita questa mattina con la prima amichevole di lusso in casa dell’Astrea, formazione che milita stabilmente da anni in Serie D l’avventura del nuovo Real Monterosi dell’accoppiata presidenziale Capponi - Cialli il quale, nonostante lo score finale negativo (3 a 0 per i ministeriali), offre  al pubblico presente ed agli addetti ai lavori, degli ottimi presupposti che lasciano sperare in un campionato di Eccellenza di alto livello. Inizia il match e mister Savino schiera un Real imbottito di giovani con i soli Borgognoni, Moronti e la coppia di centrali Tinazzi - Panariello a dare supporto agli under in campo e, dopo un quarto d’ora ben giocato da entrambe le formazioni, la condizione atletica e la qualità superiore dei locali, hanno la meglio sul Monterosi che viene trafitto per ben tre volte (due regali difensivi ed un ottimo tiro da fuori ), il tutto nell’arco del primo tempo. Nella seconda frazione però, con l’innesto di big quali Artistico e Polani (che ha giocato anche una buona parte del primo), Manzo, Morici e Marconi, la musica cambia ed il Monterosi si fa vivo spesso e in maniera molto pericolosa per 3 volte nell’area avversaria, sfiorando la marcatura di un niente con Polani, Artistico e Morici. Il risultato non cambia più ma l’impressione resta positiva, nonostante lo score negativo finale.