Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

L'Atletico Fidene dura un tempo, poi il Ladispoli dilaga

Gli ospiti ad inizio ripresa sbagliano un rigore con Allegrini, la formazione di Dolente si scatena e ne segna cinque



8a Giornata
5 - 0

MARCATORI Mariani 13'st (L), Scaramozzino 18'st e 28'st (L), 33' st De Macchi, Ricci 45'st (L) 

LADISPOLI Basili 7, D'Alberti 6.5, Casillo 6, Giannattasio 7, Polistena 7, Levano 6 (24'st Peluso 6), Gatti 6, Morasca 6.5 (35'st Cassi 6), Petrone 6 (13' st Di Carlo 6), Mariani 7 (35'st Ricci 7), Scaramozzino 8 (32'st De Macchi 7), PANCHINA Molinari, De Macchi, Collepiccolo ALLENATORE Dolente 

ATLETICO FIDENE Barbiero 6, Russo 6, Marcelli 6, Schembri 6, Paravati 7, Pellegrini 6, Lori 6.5, Allegrini 5, Petrosino 6 (27'st Valente 6), Galassi 6.5 (14'st Bartolucci 6), Raffaelli 6 (24'st Albu 6) PANCHINA Antonini, Pazzati, Raffaelli, Peccolo ALLENATORE Pirone 

ARBITRO Morello di Tivoli, voto 5 

NOTE Ammoniti Marcelli, Casillo, Morasca, Paravati, Basili. Rigore fallito al 7' da Allegrini (A). Angoli 5-9. Rec. 4'st.      
Uno scatto prima dell'avvio del matchIl Ladispoli si impone sull'Atletico Fidene con un risultato che lascia poco spazio ai dubbi sulla forza della squadra di Dolente: 5-0. Un risultato meritato dai tirrenici, maturato tutto nella ripresa, ma forse eccessivo per quanto mostrato dalla bella squadra di mister Pirone, che esce dal Marescotti con l'onore delle armi per aver dato filo da torcere ai padroni di casa.  

Primo tempo Gli ospiti hanno un piglio aggressivo e forse credono davvero nell'impresa al Marescotti. Il Ladispoli dal canto suo mostra di volere i tre punti, per consolidare la posizione nella zona alta della classifica. Novità nella formazione consueta messa in campo da Claudio Dolente è la posizione di Scaramozzino: in maglia numero undici regge l'attacco tirrenico. Al 7' Polistena, con la complicità dell'assist di Petrone e dell'ottima punizione di Mariani da cui scaturisce tutto, mette in rete ma il signor Morello non convalida per presunto off side del centrale difensivo. Al 12' Scaramozzino innesca D'Alberti, questi guadagna il fondo e serve Petrone che, a tu per tu con Barbiero, si fa deviare il facile tocco dell'1-0. In luce Basili al 19', bravo a neutralizzare il doppio insidioso tentativo di Lori su punizione e sugli sviluppi della stessa. Il Ladispoli gioca benissimo: velocità e visione di gioco. È difficile però passare con un Atletico così in forma e privo di ogni timore reverenziale. Infatti si va alla pausa sullo 0-0.  

Secondo tempo L'Atletico inizia la ripresa in attacco. Il Ladispoli è chiamato a contenere. La pressione ospite ha un esito felice per la squadra di Pirone. Al 7' infatti, Morasca tocca con la mano la sfera, in quel momento in possesso di Lori: rigore e ammonizione per il numero otto. La gioia del team ospite però finisce qui, gelata dal penalty di Allegrini, respinto da un grande Basili che ne intuisce la direzione. La gara resta apertissima. Determinante l'ingresso di Di Carlo fra i rossoblu al 13'. L'attaccante infatti, appena tre minuti dopo, conquista, e batte, la punizione dal vertice mancino che Mariani trasforma nella rete dell'1-0. Il Ladispoli si è sbloccato. Al 18' arriva anche il raddoppio: una palla dalla destra taglia la trequarti e arriva ai piedi di Scaramozzino, liberissimo e in ottima posizione; il talento tirrenico non ci pensa due volte a controllare, in qualche modo, la sfera in velocità, saltare Barbiero in uscita e mettere dentro con un tocco di fino. L'Atletico però non è affatto domo. Al 22' Bartolucci si vede respingere da Basili una conclusione velenosissima da breve distanza. Al 28' è 3-0: confusione a metà campo, palla lunga per Scaramozzino che approfitta dell'effetto sorpresa e beffa nuovamente Barbiero, stavolta con un pallonetto lento ma preciso che blinda il risultato. Al 32' passerella per l'ottimo Scaramozzino, sostituito da De Macchi. Proprio il numero quindici cala il poker appena un minuto dopo l'ingresso in campo. Dopo la rete di De Macchi la verve ospite cala. Ma è davvero encomiabile l'approccio dell'Atletico Fidene, capace di mostrare un buon calcio e soprattutto tantissima determinazione, addirittura fino al 3-0. Già al 40' la gara non ha più nulla da dire. È Ricci darle l'ultimo sussulto realizzando con un bel diagonale che supera il portiere in uscita il 5-0 definitivo. Dopo quattro minuti di recupero il match si chiude con la larga vittoria del Ladispoli.