Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

L'Audace Sanvitoempolitana festeggia la prima in Eccellenza con un 4-1 ai danni del MSGC

Doppietta per Meacci, a segno Buscia per l'1-0 e Quaresima per il poker



MARCATORI Bucia 13'pt (A), Meacci 45'pt  e 10'st rig.(A), Quaresima 34'st (A), Pagnani 36'st (M)

AUDACE SANVITOEMPOLITANA Schiavella Matarazzo Alongiu Belfiore Secci Lucatelli Quaresima Chimeri Meacci (18'st Mastrantonio), Buscia (34'st Ammassari), La Terra(27' st Cascio ) ALLENATORE Russo  

MSGC Fiorini Testa Di Vona (22'st Cretaro)Pagnani Lombardi Pessia (29'st D'Aguanno) Giurini,Sperduti (40'st Di Vito), Gatti Venditti Sciucco ALLENATORE Calderoni 

ARBITRO Pozzi di Roma 1


Buscia, uno dei migliori in campoLusinghiera partenza allo stadio Le Rose di Genazzano in un'assolata domenica estiva. Da segnalare  i molteplici esordi: prima volta di Genazzano in Eccellenza, prima volta di Mister Russo in panchina, prima volta del duo presidenziale Casella - Mastropietro. Innanzi ad un pubblico delle grandi occasioni i biancorossi locali hanno dato spettacolo entusiasmando la tifoseria. Possesso palla, azioni ficcanti in profondità con repentini cambi di gioco frutto di una tecnica di alta scuola, sono state queste le armi che la formazione di Russo ha sciorinato in questa occasione. Il gol del vantaggio arriva  dopo appena 13 minuti quando una sciabolata di Buscia fulminava Fiorini, festeggiando al meglio il suo ventunesimo anno di età. Prese le redini dell'incontro il team di Francesco Russo ha spinto sull'accelleratore trovando il raddoppio al 45' sull'asse La Terra-Meacci con quest'ultimo pronto a finalizzare in rete un assist del piccolo fantasista di Anagni. Nella ripresa gli ospiti abbozzano una reazione, ma vengono puniti da una fulminea ripartenza della squadra locale che con l'imprendibile La Terra usufruisce di un calcio di rigore dopo essere stato abbattuto dal portiere avversario in disperata uscita. Dal dischetto Meacci spiazza il portiere. In questo festival del gol non poteva mancare il goal del capitano Vinicio Quaresima il quale sugli sviluppi di un corner battuto magistralmente dall'onnipresente Buscia (correva il minuto 34') svettava più in alto di tutti incornando imparabilmente in rete. Gli ospiti al 36' realizzavano il goal della bandiera con una magistrale punizione di Pagnani che dai 25 metri con una punizione a foglia morta beffava Schiavella. La partita si trascinava fino al termine senza alcuna altra emozione fino al triplice fischio finale. da segnalare che la vittoria è stata dedicata ai diciotto anni della contessina Giorgia