Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Italia concede il bis: Iran di nuovo battuto

La nazionale di Menichelli vince la seconda amichevole per 3-2: a segno Dentini, Lima e Patias



ITALIA-IRAN 3-2 (2-1 p.t.)


MARCATORI
 7'15'' p.t. Dentini (IT), 9'30'' Ahmadi (IR), 10'22'' Lima (IT), 11'14'' s.t. Patias (I), 18'18'' Bahadori (IR)

ITALIA Miarelli, Ercolessi, Lima, Romano, Patias, De Luca, Merlim, Canal, Giasson, Vieira, Murilo, Dentini, Vinicius, Molitierno. Ct Menichelli

IRAN Mohammadi, Ahmadi, Hasanzadeh, Taheri, Tayebi, Vafaei, Bahadori, Sangsefidi, Orouji, Shajari, Tavakoli, Javid, Esmaeilpoor, Samimi Ct Nazemalsharieh

ARBITRI Nicola Maria Manzione (Salerno), Eduardo Fernandes Coelho (Portogallo), Gaspare Maurici (Prato) CRONO Francesco Puorto (Firenze)

NOTE Ammoniti Tavakoli (IR)


L'esultanza di Dentini (Foto Cassella/Divisione Calcio a 5)Due su due. La Nazionale italiana di futsal bissa il successo di ieri contro l’Iran e, all’EstraForum di Prato, si aggiudica anche l’ultimo test amichevole prima del Main Round di qualificazione al Mondiale in programma a Bari e Bisceglie dal 10 al 13 dicembre: dopo il 2-0 di ieri, gli azzurri di Roberto Menichelli vincono 3-2, centrando l’ottavo successo in otto partite nel palazzetto toscano. Festeggia il primo gol in Nazionale – all’esordio in campo – Francesco Dentini; le altre due reti portano la firma di Gabriel Lima e Alessandro Patias.

Rispetto alla gara di ieri, Menichelli inserisce nella lista dei 14 a referto Molitierno, De Luca, Dentini e Vinicius; quintetto iniziale composto da Miarelli, Ercolessi, Lima, Romano e Patias. La prima chance è per l’Italia con Romano, servito in parallela da Lima: il sinistro del giocatore dell’Asti è a lato. Dall’altra parte, risponde Hasanzadeh, su  cui Miarelli è chiamato a un grande intervento. Ancora Italia: Patias per Merlim, conclusione a lato di pochissimo, complice anche una deviazione. Dopo una traversa di Taheri, una grandissima occasione per Vieira e una parata di Mohammadi su Patias, al 7’51’’ arriva il vantaggio azzurro: Giasson da destra mette al centro per Dentini, che corregge in rete, con deviazione di Sangsefidi appostato sulla linea di porta. Quasi immediato il pareggio iraniano: sul destro di Hamadi, la deviazione di Lima inganna Miarelli. Non passa un minuto (10’22’’) e arriva il 2-1 per i campioni d’Europa: Mohammadi intercetta il cucchiaio di Romano, Lima fa centro con il tap-in di sinistro. L’Italia non si ferma, anzi, legittima il vantaggio: Mohammadi dice di no a Patias e Lima, poi il destro al volo di Romano termina a lato. Miarelli salva su Tayebi, prima di altre due super parate di Mohammadi, su Merlim e Lima, quest’ultimo servito da Murilo.

Nella ripresa, Lima sfiora subito il 3-1 su passaggio filtrante di Ercolessi; dall’altra parte, Miarelli è attento su Tayebi. Italia pericolosa al 2’35’’: Patias ci prova di punta, Mohammadi risponde presente. Poi è l’Iran ad avere due chance per pareggiare: in entrambi i casi, l’errore di Javid è decisivo. Miarelli si difende di piede su Esmaeilpoor poi, dopo tre chance per Romano (due nella stessa azione, al 9'01’’), all’11’14’’ arriva il meritato 3-1: lo segna Patias, che mette dentro da due passi dopo lo scarico di Romano. Italia che avrebbe anche l’occasione di realizzare il poker, ma Murilo colpisce il palo sugli sviluppi di una palla inattiva. A 3’40’’ dalla fine, Iran con il portiere di movimento (Hasanzadeh): dopo un palo di Esmaeilpoor, gli iraniani accorciano con una gran botta di Bahadori. Miarelli blinda il successo a dieci secondi dalla fine su Javid: è la parata che vale la vittoria all’Italia. Tra meno di due mesi ci si gioca una fetta di qualificazione al Mondiale: l’Italia ci arriva imbattuta (tre vittorie e un pareggio in quattro test contro Croazia e Iran) e con grande ottimismo.