Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Italia rimonta due gol alla Croazia e fa 2-2

La formazione di Menichelli va sotto di due reti, quindi reagisce con Giasson e Schininà e impatta la seconda amichevole in vista di Euro 2016



CROAZIA-ITALIA 2-2 (2-0 p.t.)

MARCATORI 4'08'' p.t. Jelovčić (C), 12'08'' Perić (C), 12'31'' s.t. Giasson (I), 18'53'' Schininà (I)

CROAZIA Bilić, Grcić, Jelovčić, Marinović, Suton, Capar, Jelavić, Bajrušović, Babić,  Pandurević, Martinac, Perić, Đuraš, Horvat, Šamija, Jukić Ct Stanković 

ITALIA Miarelli, De Luca, Patias, Giasson, Vieira, Ercolessi, Romano, Schininà, Fortino, Merlim, Canal, Murilo, Dentini, Vinicius, Milucci, Mammarella, Micoli. Ct Menichelli 

ARBITRI Nikola Jelic (Croazia), Sasa Tomic (Croazia), Sendi Soldatic (Croazia) CRONO Marko Cvijovic (Croazia)

Image titleCon un grande secondo tempo, l’Italia rimonta la Croazia e conquista un bel 2-2 nella seconda amichevole dopo quella di ieri a Novigrad. Al Palazzetto dello Sport di Opatija, i campioni d’Europa vanno all’intervallo sotto di due gol, trafitti prima da Jelovčić e poi da Perić, ma con un’ottima ripresa trovano un importante pareggio con Giasson e Schininà, a segno per la seconda gara consecutiva con Merlim schierato portiere di movimento.

Rispetto a gara-1 Menichelli lascia a riposo Mammarella e capitan Lima (fascia al braccio di Romano), inserendo in lista l’esordiente Dentini e Milucci; Miarelli, De Luca, Patias, Giasson e Vieira il quintetto scelto dal Ct, alla 101esima panchina Azzurra. Mato Stanković cambia portiere e preferisce Bilić all’ex pescarese Jukić, con Grcić, Jelovčić, Marinović e Suton quartetto di movimento. 

Una chance per parte in apertura, con Miarelli che si oppone di piede a Suton e Patias che si rende pericoloso con una caparbia azione personale. Al minuto 4’08’’, però, i padroni di casa sono già in vantaggio. Un lancio a pallonetto di Jelavić sorprende la retroguardia dei campioni d’Europa, Jelovčić può involarsi verso Miarelli e batte il portiere della Luparense con un preciso tiro di sinistro. L’Italia prova a reagire, dopo tre conclusioni indispose di Fortino, Romano e Giasson arriva la punizione di Patias a lambire il palo alla destra di Bilić.

La Croazia però è sempre sul pezzo e al minuto 12’08’’ trova il 2-0. Jelovčić, ancora lui, scappa sulla destra a Vieira e serve sul secondo palo Perić, che deve solo appoggiare il pallone in rete. Gli Azzurri potrebbero dimezzare lo svantaggio con De Luca, che servito alla grande da Murilo non riesce a mettere dentro di sinistro; ci prova anche Romano al volo su angolo di Patias, senza fortuna. Si va all’intervallo con l’Italia sotto di due gol.

L’Italia parte in pressing nella ripresa e trova due conclusioni con Giasson e Romano, mentre Miarelli è perfetto in uscita su Suton. Gli Azzurri sono più determinati e insistono, Giasson ci prova ancora ma manda fuori, mentre Schininà - servito da De Luca - trova sulla sua strada il corpo di Bilić.

Al 7’56’’ ancora De Luca fa tutto bene, mette a sedere un avversario ma Bajrušović si salva con il corpo sul sinistro del giocatore dell’Asti. Sull’angolo successivo, miracolo del portiere croato sul destro di Patias. La squadra di Stanković non sta comunque a guardare, Grcić in ripartenza ha una grandissima opportunità ma l’ex giocatore del Real Rieti calcia a lato solo davanti a Miarelli; poi il portiere azzurro è monumentale con un tuffo sulla conclusione di Jelovčić.

Al minuto 12’31’’ l’Italia dimezza lo svantaggio. In transizione, Fortino regala un assist d’oro a Giasson che di piatto insacca alle spalle di Bilić. Grcić ha un’altra chance ma la spreca malamente, mentre con Patias a terra Miarelli è ancora bravissimo su Babić. Menichelli capisce che è il momento di attaccare e si gioca la carta Merlim portiere di movimento: Fortino prima centra la traversa, ma a 67 secondi dalla sirena Schininà, di testa, trova il 2-2 dopo un tiro deviato dello stesso numero 10 azzurro.Con un grande secondo tempo, gli Azzurri conquistano un bel pareggio. Ci sono ottimi motivi per guardare al futuro con ottimismo.

L'Italia tornerà in campo martedì 20 e mercoledì ottobre a Prato contro l'Iran