Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

L'Italpol presenta il suo tecnico. Zannino: "Niente proclami, solo lavoro"

La società del presidente Gravina alza il sipario sulla nuova stagione. Presentati anche lo staff tecnico e il mister dell'Under 21 Giacomo Bizzarri



Lo staff tecnico dell'Italpol per la prossima stagione di serie C2L’Italpol dà il via alla sua stagione e lo fa presentando ufficialmente il tecnico Marco Zannino, che guiderà la società biancoblu nella sua prima esperienza in serie C2. Una stagione che si preannuncia impegnativa, anche se l’Italpol ha allestito una squadra pronta a fare bene. “Siamo una new entry – ha esordito il capitano e vice presidente Alex Gravina – e partiamo da outsider. Sappiamo di aver lavorato bene e in anticipo rispetto a tutte le altre squadre. Siamo una società di vigilanza ben strutturata e vorremmo portare questo modo di organizzarci anche nel calcio a 5. Il primo passo è anche la formazione Under 21, che stiamo allestendo e che sarà guidata da Giacomo Bizzarri, che siamo felici di riavere con noi”. E’ stato quindi il ds Fabrizio Chiauzzi a prendere la parola: “Zannino è un allenatore che abbiamo voluto fortemente sia per le sue doti di tecnico che per quelle umane. Nello sport è importante affidarsi a persone di questo tipo. Approfitto per l’occasione per dare il benvenuto anche allo staff tecnico, che affiancherà il mister in questa stagione”.


Zannino. Già determinato il tecnico biancoblu: “Sono onorato di far parte di questa società e felice del ritorno di mister Bizzarri, che allenerà l’Under, ma che mi affiancherà sin dal primo giorno. La società ha l’obiettivo di migliorarsi ogni anno e per questo proveremo ad alzare l’asticella. In questa stagione l’Italpol ha mostrato basi importanti e cercherà di riconfermarsi anche in C2. Non possiamo essere considerati degli outsider, perché ci conoscono tutti, ma quello che conta nello sport sono i fatti e per vincere ci sono tante cose che si devono incastrare. Io credo nel lavoro e nella condivisione del progetto e dell’obiettivo, per questo tutti i ragazzi sono stati valutati sia sotto il profilo tecnico che umano. Ho chiesto loro se avevano voglia di mettersi in discussione come faccio io ogni anno. Farò in modo che ogni ragazzo dia il massimo delle sue possibilità perché questo, a mio parere, è il copione che, alla lunga, porta a raggiungere i risultati. Non faccio proclami, non ne ho mai fatti, ma lavoreremo e punteremo a fare sempre meglio. A fine anno tireremo le somme”. Non si sbilancia invece il tecnico quando guarda al futuro: “Molto dipenderà dal girone in cui finiremo. La mia è una squadra omogenea e coperta in tutti i ruoli. Ogni squadra deve avere una spina dorsale dove andare ad innestare gli altri giocatori. E’ chiaro che potremmo soffrire in trasferta su campi piccoli e in sintetico, ma la squadra deve saper gestire le partite. Quando compongo una rosa, le mie scelte guardano in avanti, giudicando anche chi può migliorare nel corso del tempo. Da quanto ho visto finora, possiamo andare lontano”.


Bizzarri. A chiudere la presentazione è stato il tecnico dell’Under 21 Giacomo Bizzarri: “Ringrazio la società per avermi dato questa opportunità. Sono contento di poter lavorare vicino a mister Zannino. Siamo entrati nel calcio a 5 come una novità, io stesso venivo dal calcio a 11 e mi sono inventato in questo sport. Quest’anno sarà una sorta di università per me. L’Under 21 dovrà diventare il bacino della prima squadra e ci auguriamo che lo sarà”.


Questo l'organigramma dell'Italpol per la prossima stagione:

Presidente Giulio Gravina

Vice Presidente Alex Gravina

DS Fabrizio Chiauzzi

Fotografo Giuseppe Bottiglia

Dirigente 1° squadra Alessio Orsini

Relatore gara Fabio Ficerai

Materiali Miguel


Staff tecnico

Allenatore Marco Zannino

Vice allenatore fabio Organetti

Preparatore fisico Pierpaolo Polino

Preparatore portieri Marco Cruciani

Fisioterapista Andrea Sechi

Allenatore Under 21 Giacomo Bizzarri