Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

L'Olimpia regola il Massimina: al Bachelet è 4-2

La doppietta di Taglieri non basta agli ospiti che devono arrendersi alla superiorità degli arancioverdi. Le reti sono di Sollevanti, Antuori, Gaspari e Vari



OLIMPIA - MASSIMINA            4-2

MARCATORI 10' pt Sollevanti, 15' pt Taglieri (M), 21' pt Antuori, 25' pt Gaspari, 10' st Taglieri (M), 12' st Vari

OLIMPIA Sperandini (30' st Maroder), Intorre, Antuori, Lenzi, Porretti, Salvatori, Ziveri (34' st Fondi), Sollevanti, Vari (26' st' Sarappa), Petroni, Gaspari (32' st Tani)

MASSIMINA Nuti (20' st Zazza), Mariani (32' st Troncoso), Bonanni, Screponi, Colasanti, Rossi (26' st Cruciani), Coughlhin, Mero (34' st Lopez), Grad, Di Fabio (28' st Della Marte), Taglieri. 

ARBITRO Corti 

NOTE Ammoniti Coughlhin (M), Screponi (M)

Olimpia, bel successoAl termine di una partita pirotecnica l'Olimpia conquista tre punti meritati, raggiungendo il terzo posto e quota quindici. Fin dai primi minuti le squadre si affrontano a viso aperto e a ritmi forsennati con continui ribaltamenti di gioco. Sono i padroni di casa a trovare il vantaggio al 10' quando Sollevanti trova un colpo di testa angolato su uno schema da calcio piazzato. Il Massimina reagisce con veemenza e agguanta il pareggio dopo pochi minuti, Taglieri conclude in rete l'azione insistita dei compagni trovando un movimento sul secondo palo ad insaccare un tiro cross di Grad. Non c'è tempo per gioire perchè al 21' l'Olimpia torna avanti con una punizione potente sul primo palo di Antuori che si era reso pericoloso anche poco prima. Sull'onda dell'entusiasmo arriva anche la terza rete con un grande spunto di Gaspari che in slalom salta due avversari entrando in area di rigore e concludendo con un tocco preciso sul secondo palo a punire il portiere in uscita. 

Al rientro dall'intervallo il Massimina produce il massimo sforzo per tornare in partita e riesce, meritatamente, ad accorciare le distanze : è ancora Taglieri al 50' a saltare il suo marcatore e a trovare la rete con una giocata di gran classe. Sembrerebbe l'inizio di una fase favorevole agli ospiti ma dopo solo un minuto è Vari a ristabilire le distanze sfruttando con opportunismo un'incertezza di Nuti. Gli ospiti rimangono mentalmente in partita e sfiorano il pareggio con un colpo di testa di Grad che mette a dura prova i riflessi di Sperandini. Al fischio finale grande gioia per l'Olimpia che riscatta la pesantissima sconfitta della scorsa settimana. Francesco Florio