Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Olimpus concede il bis: vittoria 7-6 sul campo del Grosseto

La formazione di mister Ranieri bissa il successo dell'esordio e si impone in Toscana: tripletta di Montagna e doppiette di Velazquez e Cittadini



ATLANTE GROSSETO - OLIMPUS 20.12   6-7

MARCATORI Novello (AG) 8' pt, Cittadini (OL) 12' e 20' pt, Berti Lorenzi (AG) 13' pt, 9', 15' e 20' st, Montagna (OL) 14' pt, 3' e 16' st, Barelli (AG) 20' pt, Velazquez (OL) 10' e 18' st 

ATLANTE GROSSETO Agostini, Montagnani, Novello, Cammilletti, Barelli, Baluardi, Bender, Gianneschi, Grieco, Canuzzi, Berto Lorenzi, Verani

OLIMPUS OLGIATA 20.12 Marinelli, Ogni Garcia, Velazquez, Cittadini, Di Eugenio, Cutrupi, Merli, Del Ferraro, Montagna, Guerra, Stefanoni, De Paula ALLENATORE Ranieri

ARBITRI Cretaio (Orvieto), Salicchi (Terni) 

NOTE Ammoniti Novello, Del Ferraro, Cittadini, Bender, Velazquez

Olimpus vittoriosa anche a GrossetoL’Olimpus Olgiata 20.12 vola a quota 6 punti in classifica. Nella prima trasferta della stagione, la compagine capitanata da Francesco Marinelli supera per 7-6 un buon Atlante Grosseto che, fino all’ultimo minuto, rende la vita difficile alla formazione di Roma nord. Parte bene l’Olimpus nei primi minuti, andando vicina al vantaggio prima con Cittadini e poi con Montagna. A portarsi avanti sono però i padroni di casa con Novello, bravo a capitalizzare il primo contropiede della squadra toscana (1-0). All’11’ doppia occasione per l’Olimpus, che sfiora il pari prima con Montagna, servito da Velazquez, e poi con Del Ferraro. E’ il preludio al goal che arriva al 12’, quando l’esterno paraguaiano serve a destra Cittadini che con un diagonale preciso fa 1-1. Un minuto più tardi, Berti Lorenzi approfitta di una disattenzione della retroguardia blues per riportare in vantaggio l’Atlante Grosseto (2-1). Al 14’ è di nuovo pari: Montagna manda in porta un pallone servito sul secondo palo da Cittadini (2-2). L’Olimpus preme e prova a portarsi in vantaggio con Del Ferraro – bravo Agostini a respingere – e poi, poco dopo, con Di Eugenio, il cui tiro libero vede l’opposizione dell’estremo difensione della squadra toscana. Al 20’ botta e risposta tra le due squadre. Al tiro libero trasformato da Barelli (3-2) segue la rete di Cittadini (3-3), smarcato da Guerra. Nella ripresa l’Olimpus cambia marcia e va in vantaggio. Al 3’ il tiro di Del Ferraro trova pronto alla deviazione Maicol Montagna (3-4). Bravo De Paula ad opporsi con efficacia a Barelli e Bender, che anticipano la rete del pari dell’Atlante Grosseto. Al 9’ Canuzzi crossa in area, al volo Berti Lorenzi devia alle spalle del portiere olimpo (4-4). L’Olimpus c’è e si vede un minuto più tardi quando Velazquez raccoglie il passaggio di Montagna e scaglia la palla sul secondo palo, siglando la rete del 4-5. I toscani non mollano e agguantano nuovamente il pari con Berti Lorenzi (5-5) risultato sul quale la gara rimarrà ferma per circa dieci minuti… Al 16’ a sbloccare la partita ci pensa Velazquez, con una deviazione da posizione ravvicinata (5-6). E’ ancora il laterale sudamericano, due minuti dopo, a segnare la rete del 5-7, approfittando del portiere di movimento schierato dei padroni di casa. E’ il ventesimo e la partita sembra chiusa, ma l’Atlante Grosseto la riapre: azione da calcio d’angolo, con Novello che serve Berti Lorenzi per il goal del 6-7. Tre secondi più tardi il direttore di gara fischia la fine dell’incontro. Vola l’Olimpus Olgiata 20.12.