Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

L'Olimpus domina, ma il Portos pareggia

La formazione di Lelli gioca una grande partita, ma rischia di capitolare tra le mura amiche: impatta la Catrambone



OLIMPUS - PORTOS 2-2

MARCATORI Pinto Dias (C) 15' pt, Sorvillo (O) 16' pt, Nobilio (C) 9' st, Catrambone (O) 15' st.  

OLIMPUS D'Errigo, Menichelli, Catrambone, Lisi, Muzi, Sorvillo, Brancati, Sias, Ceci, Salemi, Sergi, Brancati ALLENATORE Lelli

CPFM Boutimah, Mascia, Silvetti, Berté, Pinto Dias, Marques, Pastorini, Scagnetti, Pizi, Pedace, Nobilio, Verzulli 

NOTE Ammoniti Marques, Berté, Sergi


Foto © Cantarelli/OlimpusL'Olimpus Olgiata 20.12 domina contro il Portos ma è costretta ad inseguire e, nonostante un'ottima prestazione e tante occasioni da rete, conquista il pari al 15' della ripresa, contro una squadra, il CPFM, che si affida principalmente alle conclusioni da fuori (tutte murate dalla retroguardia blues) e ai rilanci di Mascia. La formazione di Roberto Lelli inizia molto bene la gara e al 2' va vicina al vantaggio con Catrambone che, a seguito di un contropiede, viene lanciata in porta da Sergi, ma è brava Mascia a parare a terra. Le occasioni a favore dell'Olimpus si susseguono. Ci provano nell'ordine Lisi, Sorvillo e Muzi, ma il risultato non cambia. Al primo timeout, la formazione blues si riunisce attorno a Lelli forte di ben 12 conclusioni a rete, di cui 10 nello specchio della porta del CPFM. All'11' la D'Errigo disinnesca una conclusione della Bertè. Nell'azione che ne segue, l'Olimpus conquista un calcio d'angolo; Lisi serve Sorvillo che calcia al volo con forza, ma Mascia respinge ancora. Al 14' reazione del Portos, con la Pinto Dias che serve a destra Silvetti, che a due passi dalla porta dell'Olimpus calcia fuori. Silvetti che, pochi istanti dopo, centra il palo alla sinistra della D'Errigo con una conclusione dalla trequarti. Al 15' CPFM in vantaggio: il direttore di gara chiama la distanza su un fallo laterale, Pastorini batte e serve sul secondo palo Pinto Dias che insacca (0-1). Passa appena un minuto e la formazione di casa trova il pari con Sorvillo che su punizione coglie impreparato il portiere del Portos (1-1). Accelera l'Olimpus che va al tiro con Sergi, smarcata da un colpo di tacco di Catrambone e, successivamente, da un passaggio nello stretto di Salemi. Risponde il CPFM con due conclusioni di Pedace e Pastorini, abilmente respinte da D'Errigo. La ripresa di apre sempre all'insegna della formazione di Lelli con Sorvillo che, su assist di Lisi, va nuovamente al tiro, non riuscendo però a superare il portiere avversario. Così, al 9', il Portos passa ancora in vantaggio: lancio lungo di Pastorini e Nobilio calcia al volo, spedendo la sfera  sotto la traversa (1-2). La reazione blues non si fa attendere ed è tutta nei piedi di Sorvillo che al 10' e all'11' impegna Mascia alla deviazione. Sale in cattedra Carambone. Il pivot dell'Olimpus al 13' calcia di poco fuori, dopo aver raccolto un passaggio di Lisi; poi, pochi istanti dopo, calcia sul palo una palla perfetta di Sergi. Al 15' però non sbaglia: lancio lungo di Sorvillo e Catrambone che stoppa, si gira e calcia a botta sicura nell'angolo basso alla sinistra di Mascia la palla del 2-2. Nel finale, decisive le parate di D'Errigo su Pinto Dias e Marques. L'Olimpus gioca bene e costruisce una buona mole di gioco ma, al fischio finale, deve dividere a metà col Portos il bottino della gara casalinga disputata al Palaolgiata. L'appuntamento per la formazione di Roma nord è a settimana prossima, al PalaGems contro L'Acquedotto.