Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Olimpus guarda ai giovani: ecco Valentin Butnaru

La società di Roma nord ufficializza l'ingaggio dell'ex Virtus Palombara



Valentin ButnaruLa A.S.D. Olimpus Olgiata 20.12 rende noto di aver raggiunto l’accordo con il Futsal Palestrina per il prestito di Valentin Butnaru, universale classe ’95. La Società di Roma nord ringrazia i Presidenti Emanuele Virgili ed Alessandro Bruni per il buon esito della trattativa. “Butnaru è un giocatore importante, anche per quanto fatto con la Rappresentativa regionale, con la quale ha dimostrato di riuscire ad esprimersi a buoni livelli. Come Società, speriamo che il ragazzo possa continuare nel suo percorso di crescita, riuscendo a fare altrettanto bene con la maglia dell’Olimpus, sia con l’Under 21 Nazionale che con la prima squadra in A2 – queste le parole di Gianluca De Angelis, Direttore sportivo dell’Olimpus – l’operazione che si è conclusa è un ulteriore segnale dell’ottimo rapporto che c’è con il Palestrina, in particolare con il Presidente ‘Lele’ Virgili, una persona con cui sono cresciuto in questo sport e nella quale nutro stima e affetto. Sportivamente, conosco Butnaru avendolo visto crescere giorno dopo giorno proprio nel settore giovanile della Società orange. Faccio il mio più sincero in bocca al lupo al ragazzo, affinché riesca a dimostrare tutte le sue qualità con la nostra maglia”. “Ringrazio a nome dell’Olimpus il Palestrina per la collaborazione dimostrata, nello specifico il Presidente Virgili per il buon esito della trattativa. Avremo cura di Butnaru”, assicura il Direttore tecnico blues, Franco Casilli, alle cui dichiarazioni seguono quelle del giocatore. 


E’ cresciuto nel Futsal Palestrina, salvo poi disputare l’ultimo campionato con la maglia del Virtus Palombara in C1. Si sente pronto per tornare a giocare nel nazionale?  

“Sinceramente sì. Al Palestrina l’ho fatto lo spesso. Quest’anno ho intenzione di fare il salto di qualità. Sono certo che, con un allenatore come Ranieri che è professionista in tutti i sensi, riuscirò nell’obiettivo che mi sono prefisso”.


Il suo obiettivo per la prossima stagione?

“Dare il mio contributo alla squadra. Arrivo da una serie C e torno in un campionato nazionale con la consapevolezza di dovermi mettere al servizio della squadra. Non pretendo un minutaggio alto ma lotterò con tutte le mie forze per guadagnarmelo. Sono deciso al massimo”.


Cosa prova a lasciare il Futsal Palestrina?

“Sono nato lì. Ho giocato lì fin da quando militavo negli allievi. Ho un ottimo rapporto con la Società. Proprio al Palestrina avevo avuto modo di conoscere De Angelis, con il quale ho un ottimo rapporto. Ringrazio sia lui che il Palestrina per questa opportunità, ringrazio anche il Palombara con il quale nella stagione scorsa ho vinto il campionato, crescendo in un ambiente con obiettivi importanti”.