Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Olimpus resta in vetta: San Giorgese battuta a domicilio 3-1

La formazione di Ranieri conquista la quarta vittoria consecutiva e rimane in prima posizione a punteggio pieno. Sabato c'è il derby contro il Prato Rinaldo



SAN GIORGESE - OLIMPUS OLGIATA 20.12 1-3


MARCATORI
Montagna (O) 11'pt, Cittadini (O) 10' st, Del Ferraro (O) 15' st, Angelini (S) 19' st 

SAN GIORGESE Cellini, Di Eugenio, Giorgi, Dorinzi, Stipa, Angelini, Sestili, Di Gioacchino, Firmani, Manfroni ALLENATORE GIordani

OLIMPUS Marinelli, Ogni Garcia, Velazquez, Cittadini, Di Eugenio, Cutrupi, Carissimo, Del Ferraro, Montagna, Guerra, Stefanoni, De Paula ALLENATORE Ranieri

ARBITRI Costantini (Lecce), Sessa (Foggia) 

NOTE Ammoniti Giorgi, Cittadini, Stipa, Sestili


Image titleQuarta vittoria di fila per la squadra i Fabrizio Ranieri, impegnata nella non facile trasferta di Porto San Giorgio. Contro la compagine marchigiana, i blues vincono 3-1, dando prova di un buon giro palla e di un’economia di gioco importante. I primi minuti rappresentano per entrambe le squadre una prima fase di studio reciproco. Poi, l’Olimpus Olgiata 20.12 prende campo e pressa la Sangiorgese con asfissia, costringendola a sbagliare, soprattutto in fase arretrata. La gara si innervosisce e al 10’ Giorgi atterra Cittadini. Punizione per gli ospiti. Sulla sfera va il bomber blues, Maicol Montagna che trasforma portando in vantaggio l’Olimpus (0-1). La formazione allenata da Ranieri prende coraggio e conquista spazi importanti. Al 13’ va vicina al raddoppio con Osni Garcia, che chiude un’azione avviata da Velazquez e proseguita da Montagna, ma il suo tiro termina di poco fuori. Poi è lo stesso Garcia a provarci dalla distanza, con un tiro che termina di poco sopra la traversa. Al 17’ De Paula vede Velazquez sulla destra e lancia lungo per lui; il laterale paraguaiano stoppa, mette a sedere portiere e ultimo avversari, ma apre troppo il tiro al momento di calciare sul secondo palo. Ci riprova ancora l’Olimpus in chiusura con Montagna servito proprio dall’esterno sudamericano, ma il suo tiro termina di poco alla destra del palo. Nella ripresa l’Olimpus preme ancora e va più volte vicina al raddoppio, prima con Montagna, imbeccato da Velazquez, poi con Del Ferraro. Al 6’ il solito Montagna impegna l’estremo difensore di casa alla deviazione in angolo, con un tiro preciso diretto alla base del secondo palo. Due minuti più tardi De Paula è chiamato alla grande parata su Firmani, bravo a calciare di prima intenzione da posizione defilata. Al 10’ Cittadini conquista una punizione dalla trequarti. L’Olimpus chiama lo schema: Osni Garcia serve a sinistra l’accorrente Velazquez che passa al centro dove arriva puntuale Cittadini che resiste ad un fallo e calcia in porta per il goal dello 0-2. L’esterno paraguaiano segna la partita con alcune giocate di grande classe andando più volte al tiro anche se con scarsa fortuna. Al 13’ De Paula respinge un pericoloso diagonale di Di Gioacchino e, due minuti dopo, l’Olimpus cala il tris. Del Ferraro ruba palla dal limite e trova il colpo da biliardo calciando con precisione all’angolo basso alla destra della porta della sangiorgese (0-3). I padroni di casa decidono di gioca gli ultimi tre minuti di gara con il portiere di movimento e, ad un minuto dalla fine, riescono ad accorciare le distanze con Angelini (1-3). E’ il 19’ e il risultato della gara non subisce altri cambiamenti. L’Olimpus sale a quota 12 e a punteggio pieno si appresta sabato prossimo ad affrontare il Prato Rinaldo.