Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

L'Olimpus stende l'Ardenza Ciampino e vola in classifica

La formazione di Ranieri vince il big match dell'ottava giornata e si porta a +4 in classifica sulle inseguitrici: doppietta di Osni Garcia



ARDENZA CIAMPINO  - OLIMPUS 3-4


MARCATORI
3’31’’ Cucchi (A), 4’08’’ Garcia (O), 5’20’’ Velazquez (O), 9’56’’ Garcia (O), 12’12’’ Bacoli (A), 13’52 De Vincenzo (A), 16’23 Del Ferraro (O)

ARDENZA CIAMPINO Germani, Quagliarini, Terlizzi, Giuliani, Bacoli, De Vincenzo, Cucchi, Miranda, Gentile, Rosati, Mattarocci, Blasimme ALLENATORE Pozzi

OLIMPUS Marinelli, Garcia, Del Ferraro, Velazquez, Mazzilli, Di Eugenio, Cutrupi, Lucioli, Montagna, Guerra, Stefanoni, De Paula ALLENATORE Ranieri

ARBITRI Miranda (Castellammare di Stabia), Pagliarulo (Napoli) CRONO Muccardo (Roma 1)

NOTE Ammoniti Terlizzi, Bacoli, Miranda Falli 3-2, 5-2


Olimpus, una vittoria pesanteL’Olimpus supera l’Ardenza Ciampino nel big match dell’ottava giornata e prova la prima fuga. La formazione di Ranieri, infatti, si porta a +4 su Ardenza e Nursia, seconde in classifica. La vittoria è arrivata al termine di un match dai due volti. Ad un primo tempo dai ritmi bassi e dalle poche emozioni, ha fatto seguito una ripresa scoppiettante, ricca di continui capovolgimenti di fronte, che ha messo in evidenza la maggiore qualità della formazione blues. 


Primo tempo. Senza Cittadini e con Montagna a mezzo servizio, l’Olimpus imposta una prima frazione di gioco di attesa, anche perché al team di Ranieri può comunque andare bene anche il pareggio. L’Ardenza può invece contare su rotazioni più ampie e prova a gestire i ritmi del match, ma nei primi 20’ la gara stenta a decollare. Al 1’ De Vincenzo impegna De Paula, mentre la reazione olimpa arriva al 7’ con Velazquez, ma Blasimme chiude in due occasioni. Il match scivola senza particolari pericoli per le due porte. Al 10’ ancora De Paula a chiudere su De Vincenzo, mentre subito dopo è sempre il dieci ciampinese a colpire l’esterno della rete. All’11’ un tiro innocuo di Giuliani mette in difficoltà De Paula, con la sfera che passa tra le gambe del portiere blues e si spegne sul fondo. Ultima occasione rossoblu al 20’ con un colpo di testa di De Vincenzo, che costringe De Paula alla difficile parata.


Secondo tempo. La ripresa regala ben altre emozioni. Al 3’ Velazquez serve Guerra sulla cui conclusione Blasimme si salva con l’aiuto del palo. Reagisce l’Ardenza con Terlizzi  e Mattarocci, ma De Paula è attento. Al 4’ arriva il vantaggio del team di Pozzi. Angolo per Cucchi che, in diagonale, trova la traiettoria che batte il portiere ospite. Il gol cambia gli equilibri, l’Olimpus non può più accontentarsi di gestire i ritmi ed è così costretto a cambiare passo, mettendo in mostra qualità tecniche impressionanti. Nel giro di 30 secondi arriva il pareggio: Guerra serve Garcia, che trova la traiettoria precisa, che inganno Blasimme. Il pareggio non accontenta l’Olimpus che continua nella sua spinta. In rapida successione Blasimme salva su Velazquez, poi lo stesso giocatore paraguayano manda sul fondo da buona posizione, mentre subito dopo è Guerra a centrare al traversa. Il gol sembra ormai maturo e arriva al 5’: Montagna serve Velazquez, che con una finta fa fuori tutta la difesa ciampinese, prima di scaricare alle spalle di Blasimme. L’Ardenza ha una reazione di orgoglio e De Vincenzo al 9’ sciupa una ghiotta occasione per ristabilire la parità, mentre poco dopo De Paula a dire di no a Mattarocci. Al 10’ l’Olimpus cala il tris. Velazquez serve Garcia che da fuori trova la rete del 3-1. La gara sembra ormai saldamente in mano al team di Ranieri, che rallenta i ritmi per gestire il risultato. Una tattica che permette all’Ardenza di alzare il baricentro e proporsi con più frequenza in avanti. All’11’ Cucchi gestisce male un contropiede tre contro uno, mentre al 12’ un tiro da fuori di Bacoli, trova la deviazione decisiva di un giocatore avversario, che inganna De Paula e riapre il match. Il gol dà nuova carica all’Ardenza che al 14’ trova addirittura la parità: da fallo laterale, Bacoli pesca De Vincenzo, che in scivolata trova la deviazione che vale il 3-3. Il pareggio è uno schiaffo per l’Olimpus, che torna a far girare palla e  al 15’ Velazquez ruba la palla a De Vincenzo, serve Del Ferraro, ma Blasimme salva in uscita. Al 17’ l’Olimpus trova la rete della vittoria. Garcia scarica palla al centro dell’area, la difesa rossoblu non libera e Del Ferraro trova il tap in ravvicinato. A 2’30’’ dalla sirena Pozzi schiera Bacoli come portiere di movimento, ma l’unico pericolo per la porta di De Paula arriva da una conclusione da fuori di Rosati che termina sul fondo.


L’Olimpus è sempre più capolista, ma l’Ardenza che ha dimostrato di poter ricoprire un ruolo da protagonista in questo campionato. Sabato prossimo il team di Pozzi cercherà il riscatto nella trasferta di Grosetto, mentre i blues ospiteranno il  Civitanova, per un match, sulla carta, privo di grosse difficoltà.