Notizie
Categorie: Giovanili

L'UMC Roma stende il Real Tuscolano e vince il torneo "Insieme per la Leucemia"

La formazione di Landini s'impone con una cinquina e si aggiudica la prima edizione della kermesse organizzata dal Tre Fontane



Le due squadre in campo foto©Mirna De CesarisREAL TUSCOLANO-UMC ROMA 1-5

MARCATORI 4’pt Strazzullo (U), 5’pt Marini (U), 25’pt Petrocchi (R), 28’pt, 32’pt e 16’st Rossi (U)

REAL TUSCOLANO Poli, Sirignano (29’pt Soru), Capponi (3’st Renzi, 20’st Pinchiurri), Rosadini, Botticelli, Bourelly, Polani (3’st Mancini), Pepperosa (29’st Rossi), Petrocchi, Balistreri, Barbaresi (17’st Grieco) ALLENATORE Marzullo

UMC ROMA De Cristofaro (22’ st Garofalo), De Lorenzo (17’st Piano), Di Bendetto, Mastronardo, Contato, Gennari, Rossi (31’st Mabroue), Marini (32’st Martino), Mancini (32’st Di Giuseppe), Serrecchia (27’st Di Bella), Strazzullo (32’st Portici) ALLENATORE Landini

ARBITRO Petricchi


Un'immagine di gioco foto ©Mirna De CesarisE’ senza storia la finale del 1° Torneo “Insieme per la leucemia”, organizzato dall’Ac Tre Fontane. Ad aggiudicarsi la manifestazione sono i ragazzi dell’U.M.C., che superano senza problemi il Real Tuscolano: 5-1 il risultato di una gara che non ha mai avuto storia. Avvio choc per i ragazzi di Marzullo, che dopo appena cinque minuti sono già sotto di due gol: al 4’ Strazzullo approfitta di un’incertezza di Sirignano e davanti a Poli non manca il bersaglio. Passa meno di un minuto e l’UMC raddoppia con Marini, che raccoglie un cross dalla destra e di piatto insacca il gol del 2-0. Sotto di due gol, il Real Tuscolano va letteralmente in bambola e ad ogni azione rischia di subire gol: al 7’ Rossi da due passi calcia addosso a Poli. La reazione del Real Tuscolano è prima nella punizione di Rosadini che impegna De Cristofaro con un calcio di punizione da 25 metri e poi con un tiro di Barbaresi, parato di piede dal portiere dell’UMC. Al 25’ il Real Tuscolano vede premiati i propri sforzi: il calcio di punizione di Petrocchi non è irresistibile ma De Cristofaro non trattiene e vede il pallone scivolare in porta alle proprie spalle. La squadra di Landini riprende a macinare gioco e in quattro minuti chiude i giochi con due azioni in fotocopia: in entrambi i casi è Strazzullo a suggerire e Rossi a finalizzare e a portare i suoi avanti 4-1. In avvio di ripresa il Real prova a tornare in partita ma Petrocchi prima e Barbaresi poi non trovano la via del gol. E’ l’UMC a chiudere i conti al 16’, ancora una volta con Rossi che sigla la sua tripletta personale e fissa il risultato sul definitivo 5-1.