Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

L'Unicusano Fondi stecca la prima del 2015: Arzachena ok

I sardi passano di misura grazie alle reti di Cicino e Spano: per i rossoblu inutile il (primo) sigillo di Evacuo



17a Giornata - 04 gen 2015
2 - 1

MARCATORI 1’pt Cicino (A), 13’st Spano (A), 38’st Evacuo (UF)
ARZACHENA Ruzittu, Atzei, Dieye (21’ st Spina), Bonacquisti, Busatto (8’ Rossi), Schioppa, Spano, Manzini, Cicino, Branicki, Gueli (32’ st Giordano) PANCHINA Raso, Delrio, Guberti, Fois, Fideli, Milia ALLENATORE Giorico.
UNIC. FONDI Coletta, Ciaramelletti (40’ st Bertoldi), Pompei, Maisto, Barbato, Cirilli, Carbone, Nappo, Cardillo, D’ Agostino (18’ st Evacuo), Angelilli PANCHINA Di Loreti, Giardino, Esteso, Garofalo, Evangelisti, Donisa ALLENATORE Pochesci.
ARBITRO Catastini di Pisa (Frongia-Pazzona)
NOTE Spettatori 400 circa. Espulso al 35’ pt Maisto (UF) per gioco falloso. Ammoniti Atzei, Dieye, Branicki (A), Cirilli, Maisto, Angelilli (UF). Rec. 2’ pt, 5’ st  

Mister Sandro PochesciComincia in malo modo il nuovo anno dell’Unicusano Fondi, che viene sconfitto sul campo dell’ Arzachena e deve così rimandare l’appuntamento con il risultato positivo. Domenica prossima, i rossoblu saranno ospiti del Sora nella gara che aprirà il girone di ritorno. Una gara cominciata male, con il goal lampo segnato dopo soli 55 secondi da Cicino, servito da Branicki e capace di infilarsi in area rossoblu battendo Coletta con un tocco morbido, e proseguita con l’espulsione comminata ai danni di Maisto (fallo al limite dell’area sullo stesso ex attaccante fondano e punizione che Manzini ha calciato sul palo) che ha costretto i tirrenici all’inferiorità numerica. Nella ripresa, con i fondani proiettati alla ricerca del pari, ecco il raddoppio dei sardi: giocata veloce sulla sinistra di Gueli, palla a centroarea dove Spano, all’altezza del dischetto del rigore, si gira e mette in rete. Nel finale l’Unicusano Fondi torna in partita, con la prima rete in rossoblù di Evacuo (punizione di Angelilli respinta dal palo, conclusione di Ciaramelletti, mischia in area e tocco finale dell’attaccante). Il forcing è tutto di marca laziale, ma il risultato non cambia più, e l’Arzachena può così gioire.  

DOPOGARA
Ciarlone (Pres. Unicusano Fondi): “Il risultato ci punisce, sebbene abbiamo provato a giocare ed renderci pericolosi. Il goal subìto a freddo ci ha messo in difficoltà, e l’ espulsione di Maisto, a mio parere affrettata, ha reso tutto più complicato. Abbiamo commesso degli errori, che purtroppo ci troviamo a pagare pesantemente”.  

Giorico (All. Arzachena): “La vittoria ci fa iniziare bene l’ anno e salire a quota 29, ma sia chiaro che dobbiamo prima di tutto raggiungere il tetto necessario per la salvezza; soltanto dopo vedremo cosa riusciremo a fare di positivo”.