Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

L'Unipomezia è troppo forte, ma il Team Nuova Florida non molla

La formazione di Mancini si prende il big match con il Real Colosseum con una prova di forza; nel girone ciociaro-pontino il Calcio Sezze si conferma in testa



Erik Laghigna, attaccante dell'Unipomezia (Foto©Lori)

Girone C Era il giorno della super sfida tra Unipomezia e Real Colosseum, le due regine del mercato e forse le squadre con il tasso tecnico più alto del girone. Una partita che però non è stata così combattuta come ci si poteva attendere, dato che dagli spalti si ha avuto l’impressione che sia durata appena 18’. Giusto il tempo di permettere a Laghigna ed Elezi di gonfiare la rete e piegare le resistenze dei romani. Due squadre che hanno cambiato molto in questa prima settimana di mercato, ma probabilmente con alcune differenze. L’Unipomezia ha dovuto inserire i nuovi acquisti in un disegno tattico già definito, con un registra, Pestrin, che ormai conosce la squadra e sa come comportarsi. Questo ha permesso ai quattro nuovi arrivati di sembrare a proprio agio, nonostante fossero all’esordio. Nel Real Colosseum invece il cambiamento è apparso più radicale, considerando che la formazione di Bellei ha perso il proprio metronomo, Emanuele Giacchè. Il tecnico ha dovuto cambiare modulo e si è presentato con un centrocampo in cui, almeno per ora, né Pennazzi né il neoacquisto Rubino sono sembrati in grado di prendere per mano la squadra. La sensazione è che il Real Colosseum avrà bisogno di tempo per poter trovare la giusta amalgama, con il rischio che nel frattempo le prime due potrebbero aver preso il largo. Va detto comunque che l’Unipomezia vista ieri è sembrata troppo forte per qualsiasi avversario, con un Andrea Ricci che ha dato ancora una volta dimostrazione, se mai ce ne fosse stato bisogno, di essere tra i migliori esterni del panorama calcistico laziale. La formazione di Mancini aspetta inoltre il ritorno in campo di Morelli, ieri in tribuna in attesa del recupero dall’infortunio. Insomma sembra che l’Unipomezia abbia realmente tutte le carte in regola per comandare questo raggruppamento. Alle spalle della capolista però non molla il Team Nuova Florida, che rimane a -2 battendo la Vjs Velletri. La squadra di Bussone continua a vincere, lo fa divertendosi, con un gruppo così compatto che sembra non aver paura di niente. Infine una citazione speciale per il Garbatella di Santececca, che ha trovato la seconda vittoria consecutiva e che sembra finalmente essersi scrollata di dosso le paure che ne hanno caratterizzato l’avvio di stagione. 

I risultati del girone C

Girone D La capolista torna a ruggire. Il Calcio Sezze riparte, dopo la sconfitta con il Formia, rifilando quattro reti all’Hermada, con la doppietta del solito Alessandro Coia. Alle sue spalle si conferma l’Alatri che strapazza l’Arpino nel big match, rimanendo a -1 dai ragazzi di Gaeta. Il Formia non va invece oltre lo 0-0 sul difficile campo del Suio, mentre torna al successo la Pro Calcio Lenola, grazie alla doppietta di Mariniello. Altro risultato importante è quello del Sermoneta, che batte il San Michele, portandosi a -3 punti dalla terza posizione. La formazione di Stefanini sembra finalmente esser tornata quella che aveva incantato nella passata stagione, dimostrando che quello di inizio anno non era il vero Sermoneta. 

I risultati del girone D