Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

L'Urbetevere va con Meloni! Spes Montesacro ko

Succede tutto nella ripresa: Bartolotta apre su rigore, Stazi trova il pari poco dopo. Lillo e i suoi si prendono i tre punti grazie a una rete del numero diciassette a 4' dal triplice fischio



7a Giornata - 02 nov 2014
2 - 1

MARCATORI Bartolotta 5'st (U), Stazi 8'st (S), Meloni 31'st (U)
URBETEVERE Carolis 6, Mezzetti 6.5, De Marchis 6.5, Tumminiello 6 (21'st Monaldi 6), Paola 6.5, Mengoni 6, Santarelli 6 (1'st Cipriani 6.5), Campo 6 (1'st Ferretti 6.5), Zappalà 6 (15'st Meloni 7), Bartolotta 6.5 (33'st Limeli sv), Parventi 6.5 (34'st Sbrozzi sv) PANCHINA Colagrossi ALLENATORE Lillo
SPES MONTESACRO Valente 6.5, Caggia 6 (32'st Cenciarelli sv), Di Cesare 6 (21'st Di Matteo sv), Lelutiv 6, Macchiaroli 6, Santoni 6, Pasqualoni 6 (1'st Stazi 6.5), Bastreghi 6 (27'st Nesci sv), Touzahouin 5.5 (10'st Torzulli 5.5), Donati 5.5, Nazzaro 6 (1'st Scarfone 6) PANCHINA Kasa ALLENATORE Tomei
ARBITRO D'Urso di Roma 2, 6
NOTE Ammoniti Torzulli (S), Meloni (U) Angoli 13-1 Fuorigioco 0-0 Rec. 0'pt, 4'st

L'esultanza dell'Urbetevere dopo il gol del 2-1 ©photosportroma.itL'Urbetevere la spunta di misura grazie a una rete di Meloni nel finale, contro una Spes Montesacro volentorosa, ma a tratti troppo rinunciataria. I gialloblu restano secondi in coda al Savio, che trova la settima vittoria su sette partite di campionato. Partono meglio i ragazzi di Lillo, che si riversano nella metà campo ospite e ci provano nelle prime battute con il colpo dal limite di Mezzetti e la punizione da buona posizione di Campo, senza però impensierire Valente. La prima vera occasione dei padroni di casa al quarto d'ora, quando Zappalà trova la zampata in mischia su cross di De Marchis, Macchiaroli si oppone in spaccata, Valente fa sua la sfera. La replica della Spes con la con conclusione da fuori di Touzahouin che si spegne di non molto a lato. Urbetevere vicinissima al vantaggio al 17': Zappalà guadagna il fondo e trova in area Bartolotta, il numero dieci controlla e ci prova con la punta del piede, provvidenziale l'uscita di Valente a chiudergli lo specchio. Al 21' il gol dei locali sembra fatto. Parventi scende sulla destra e scarica al centro, Bartolotta ha tutto il tempo per prendere la mira all'altezza del secondo palo, ma spara fuori completamente indisturbato. L'Urbetevere insiste, tiene sotto pressione gli ospiti, colleziona una lunga serie di angoli ma non riesce a liberare il tiro pulito. Si va al riposo sullo 0-0.

Emozioni forti nei primi minuti della ripresa. Al 5' Mezzetti viene atterrato in area, per D'Urso di Roma 2 ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Dagli undici metri va Bartolotta che non lascia scampo a Valente e porta in vantaggio la formazione di Lillo. L'1-0 dura solo 3' perché la Spes trova il pari grazie a Stazi, abile ad approfittare di un'indecisione delle difesa locale e a depositare in rete in scivolata. Dopo il botta e risposta il match torna sui ritmi e sul tema della prima frazione. Lillo e i suoi cercano il pertugio tra le maglie dei gialloneri, che però riescono a tenere il pareggio senza grossi patemi e provano a pungere con le ripartenze. Fino alla mezz'ora però, quando Cipriani vede e assiste l'inserimento di Meloni in area, il neo entrato riesce ad anticipare l'uscita di Valente in spaccata, la palla rimpalla sul corpo dell'estremo difensore di Tomei e termina in rete. Esplode la gioia dei gialloblu, che incassano i tre punti e consolidano la seconda posizione in classifica, complice il pareggio della Vigor Perconti sul campo dell'Ostia Mare.