Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

La 21ª giornata: Ostiamare e Rieti osservate speciali

Tutto pronto per il prossimo turno di Juniores Nazionali: biancoviola e amarantocelesti chiamati al riscatto per continuare la rincorsa al San Cesareo



L'Ostiamare se la vedrà contro l'ApriliaFari puntati sulle big nella ventunesima giornata di campionato che prenderà il via tra meno di ventiquattr'ore. Due delle dirette inseguitrici del San Cesareo infatti, Rieti e Ostiamare, sono chiamate al riscatto dopo le sconfitte di sette giorni fa, rispettivamente contro Aprilia e Palestrina. Missione sulla carta più semplice per gli amaranto, che ospiteranno in casa un'Isola Liri decisamente poco tonica negli ultimi tempi. Più complicata la faccenda per l'Ostiamare, la quale se la vedrà con un ospite assai scorbutico: la Cynthia di Alessandro Abbatini. Una squadra che ha totalizzato in trasferta ben 13 dei 25 punti ottenuti fin'ora in campionato (quattro vittorie e un pareggio per la cronaca). Altro match di livello è quello che vedrà sfidarsi Viterbese Castrense e Lupa Castelli Romani, due tra le formazioni con la maggior continuità, oltre che qualità, del girone; entrambe reduci da vittorie: a Fondi per i viterbesi, in casa contro il Sora per i castellani. L'altra big è il San Cesareo di Roberto Coscia, che questo sabato farà visita ai rossoblu del Flaminia Civitacastellana. Match sulla carta senza storia, soprattutto alla luce delle difficoltà di formazione cui deve continuamente far fronte l'indomito mister Brunelli, ma i castellani possono contare su un orgoglio e una tempra che il tecnico biancazzurro farebbe meglio a non sottovalutare, per non rischiare di regalare altri punti alle inseguitrici come a Viterbo. Devono guardarsi dai rispettivi ospiti poi Anziolavinio e Sora. I tirrenici infatti riceveranno un Palestrina lanciatissimo dopo la sconfitta imposta all'Ostiamare sette giorni fa. Ugualmente galvanizzate le rondinelle di Maurizio Bussi che, dopo aver battuto il Rieti sabato scorso, cercheranno a Sora un ulteriore risultato utile. Chiude il quadro Terracina - Fondi, gara che i padroni di casa giocheranno coi novanta minuti di mercoledì sulle gambe ma con la mente più leggera per i tre punti strappati a suon di reti (sei) proprio alla formazione di Civitacastellana nel recupero della diciannovesima giornata. Si godrà infine il sabato di campionato da spettatrice l'Astrea, che in questo turno riposa e tornerà in campo il 28 febbraio contro l'Ostiamare.