Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

La Capitolina si ritrova: Lido di Ostia sconfitto 6-5

La capolista torna al successo e sbanca il Paladifiore: tripletta per uno scatenato Marco Angelini



LIDO DI OSTIA – CAPITOLINA MARCONI 5-6


MARCATORI
Grassi 3’ (L), Angelini 6’ (C), Rubei 10’ (C) nel p.t.; Becchi 8’ (C), Jabà 10’ (L), Alfonso 17’ (L), Angelini 19’ (C), Jabà 24’ (L), Lauri 26’ (C), Angelini 28’ (C), Fred 31’ (L)

LIDO DI OSTIA Paradiso P., Ruzzier, Fred, De Santis, Galoppi, Alfonso, Ridenti, Grassi, Jabà, Paradiso A., Martinelli, Budoni ALLENATORE Matranga

CAPITOLINA Mazzuca, fratini, Angelini, Lauri, Langiano, Rossi, Rubei, De Cicco, Cerchiari, Hanout, Becchi, Bardoscia ALLENATORE Consalvo

ARBITRI Valeriani di Albano, Galasso di Aprilia


Marco AngeliniLa Capitolina Marconi reagisce immediatamente, dopo l’inatteso ko di sabato scorso contro la Lazio Calcetto, e supera per la terza volta in stagione il Lido di Ostia, imponendo a Matranga la sua prima sconfitta da allenatore lidense. Protagonista di giornata Marco Angelini, al rientro dopo la squalifica e autore della tripletta decisiva.


La gara. Consalvo ritrova Angelini, Cerchiari, Becchi e Lauri, ma a portarsi in vantaggio è il Lido di Ostia, che sblocca la gara al 3’ con un diagonale di Grassi. La reazione della capolista non si fa attendere e tra il 6’ e il 10’ ribalta tutto con il gran destro di Angelini e la conclusione di Rubei, su assist di Fratini. Le squadre tornano negli spogliatoi con la Capitolina avanti 2-1, ma nella ripresa accade ancora di tutto. All’8’ Becchi sfrutta al meglio l’assist al bacio di Rubei e porta il punteggio sul 3-1. Nel momento più difficile del match, il Lido di Ostia reagisce da grande squadra: al 10’ Jabà e al 17’ Alfonso riportano nuovamente l’equilibrio nel risultato. Passano due minuti ed Angelini in diagonale insacca il 4-3. Ancora una volta arriva la reazione del Lido, che ristabilisce nuovamente la parità al 24’. Rete che arriva su uno strano rimpallo, con Jabà che sembra toccare per ultimo la sfera. Il 4-4 dura poco più di un minuto, perché è Lauri a riportare ancora una volta in vantaggio la Capitolina. Questa volta la reazione del Lido non arriva e al 28’ Angelini chiude gara e tripletta personale. Allo scadere il Lido ottiene il tiro libero che Fred realizza un istante prima del triplice fischio finale. 


Classifica. La Capitolina torna al successo e lo fa dando prova di essere una grande squadra. La vittoria permette al team di Consalvo di mantenere le 4 lunghezze di margine sulla Virtus palombara, mentre il Lido di Ostia scivola nuovamente e otto punto dalla vetta, abbandonando forse definitivamente i sogni di gloria.