Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

La Carlisport Cogianco punta alla vetta contro il Catanzaro

Una vittoria contro i calabresi garantirebbe la prima posizione al team di mister Micheli, visto che il Salinis capolista osserverà il turno di riposo



Everton “Batata” Dos Santos (Foto © Bocale)La Carlisport Cogianco punta la vetta. Sabato prossimo, nella gara che si giocherà stavolta al PalaKilgour di Ariccia con calcio di inizio fissato alle ore 15,30, la squadra di mister Mauro Micheli affronterà il Catanzaro e qualora conquistasse il bottino pieno sarebbe prima in classifica da sola visto che il Salinis, attuale capoclasse con due punti in più, osserverà il proprio turno di riposo. "I calabresi sono una squadra tosta – avverte l’universale Everton “Batata” Dos Santos – e non sarà facile, dovremo essere molto concentrati. Noi vogliamo vincere senza pensare alla situazione di classifica: una volta lo facevo, con gli anni ho imparato a guardare solo in casa mia e non ai risultati degli altri. Tra l’altro qui la pressione di fare un grande campionato esiste ed è un forte stimolo per tutti noi giocatori. Noi dobbiamo solo pensare a giocare bene perché il risultato poi è una conseguenza". Nell’ultimo match col Policoro, forse, la Carlisport Cogianco non è stata brillante nei primi venti minuti (non a caso il primo tempo si è chiuso con l’Eraclea in vantaggio per 1-0), poi però è uscita la squadra più forte. "All’inizio forse ci è mancata un po’ di concretezza e anche un pizzico di fortuna considerando i due pali colpiti da Paulinho. Nella ripresa, comunque, abbiamo messo in campo uno spirito diverso e una grande voglia di vincere, il mister ci aveva detto di puntare l’uomo sulle fasce laterali e lo abbiamo fatto trovando tre gol nei primi quattro minuti". I primi due, da vero pivot, della “Batata” della Carlisport Cogianco. "Mi sono fatto trovare nel posto giusto al momento giusto e ho sfruttato gli assist perfetti di Paulinho e Borsato" sorride Everton. La reazione della squadra castellana alla sconfitta di un mese fa con la Salinis è stata notevole. "Abbiamo vinto tre partite di seguito e in questo senso è stato fondamentale il successo di Augusta, arrivato subito dopo il k.o. interno coi pugliesi – spiega Everton -. Ora non vogliamo perdere altri punti per strada, abbiamo un organico importante e sappiamo quale dev’essere il nostro obiettivo".