Notizie

La favola di Emir Bokri: dal Fiano Romano al Carpi?

L'attaccante, quest'anno devastante nei Regionali B, ha stregato tutti nel provino con i Giovanissimi Nazionali della società biancorossa siglando il gol vittoria all'esordio contro il Cesena: accordo vicino?



Emir Bokri con Gianluca Vecchi, rsg del Carpi ©GazzettaRegionaleDa una piccola realtà di provincia al professionismo il salto è tutt’altro che semplice; sono rari i casi in cui  appare più facile del previsto. Qui nel Lazio c’è un attaccante classe 2000 che però non sembra aver paura di tentare. Stiamo parlando di Emir Bokri, gigante buono del Fiano Romano, che a suon di gol nei Regionali B, tra Giovanissimi e Allievi Fascia B, è riuscito ad attirare su di se addirittura l’attenzione delle società più blasonate. Prima l'Avellino e la Sampdoria, poi anche la Virtus Entella ha messo gli occhi su di lui regalandogli l’emozione di allenarsi in quel di Chiavari. Pochi giorni fa però pure il Carpi si è mosso con passi decisi verso l’attaccante italiano di origini tunisine; la squadra romagnola lo ha infatti convocato nella partita di ieri nell’importante Torneo Internazionale Città di Casalgrande per il match contro il Cesena. La punta, schierata subito nell’undici titolare con il numero nove sulle spalle, non è mancata all’appuntamento, anzi: vittoria per 1-0 del Carpi nel derby e gol da centravanti puro, proprio di Emir Bokri, a coronamento di una gran partita. Una prestazione che ha fatto sorridere ancor di più Gianluca Vecchi, responsabile del settore giovanile biancorosso, e tutti i dirigenti della società romagnola, applaudendo il calciatore più di quanto si aspettassero. Oltre Carpi e Virtus Entella, ci sono comunque ancora altre società interessate al ragazzo, ma quella che sembra più vicina all’attaccante è proprio quella biancorossa che si siederà, infatti, prossimamenteal tavolo delle trattative con Emir Bokri e il suo agente Stefano Vitullo, con il pieno interesse, di entrambe le parti, di chiudere positivamente l’accordo. Le sensazioni sono di quelle positive: Bokri avrebbe infatti ha letteralmente stregato, a tempo di record, allenatore, dirigenza e i suoi (futuri?) compagni di squadra. Da una piccola realtà di provincia al professionismo: il salto sembra ormai cosa fatta…