Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

La fiducia di Vavà: "L'Asti? Non abbiamo paura"

Dopo il ko contro l'Acqua&Sapone, la formazione biancoceleste si prepara alla sfida casalinga contro una delle squadre accreditate per la vittoria del campionato



Vavà (Foto © S.S. Lazio Calcio a 5)La Lazio riceve gli applausi ma non porta a casa punti. I biancocelesti, nella trasferta di sabato sera in casa dell’Acqua&Sapone, giocano un’ottima partita, ma escono sconfitti dal PalaRoma. Gioia e compagni non capitalizzano davanti a Mammarella – che tiene inviolata la sua porta per tutti e quaranta i minuti di gioco – e pagano ad un prezzo salato un paio di errori difensivi. A decidere l’incontro sono le reti di Coco Schmitt e Burrito. 

“Abbiamo ricominciato a lavorare con la stessa voglia di prima – racconta Vavà -. Siamo perfettamente consapevoli della nostra situazione e non possiamo abbassare l’intensità per nessuna ragione al mondo. Non stiamo facendo male, ma ci manca la cosa più importante di tutte: fare gol. Sabato è stata una gara tosta, difensivamente molto intensa, che è stata decisa da piccoli dettagli. Purtroppo non siamo stati in grado di sfruttare le chiare occasioni da gol che ci siamo creati. Avessimo segnato probabilmente la gara sarebbe potuta andare in maniera diversa”.

La sconfitta è però alle spalle, lunedì è cominciata una nuova settimana e la Laziocontinua a guardare avanti con fiducia, consapevole che la strada intrapresa è quella giusta e che, prima o poi, il grande lavoro pagherà. “Ci alleniamo ogni giorno per non commettere più gli stessi errori. Dobbiamo mantenere la stessa concentrazione e la stessa voglia, cercando di essere più freddi sotto porta: le occasioni continueremo a crearle, ma dovremo concretizzarle per mettere in difficoltà gli avversari”. 

Sabato sera sarà l’Asti a far visita al PalaGems, una delle grandi accreditate al successo finale: “Finora abbiamo messo la giusta grinta in ogni partita. I punti ci stanno sfuggendo per piccoli dettagli. Siamo consapevoli che, assieme al Pescara, l’Asti è forse la squadra più forte del campionato. Tuttavia, non ci spaventano, anche perché finora abbiamo affrontato tutte squadra che, sulla carta, erano più forti di noi”. Dopo l’Asti la Lazio affronterà il turno di riposo e sarebbe perfetto arrivarci sapendo di essere riusciti a muovere la classifica: “Vogliamo provare a prenderci tre punti, per avere maggiore tranquillità e per ripagare il grande sforzo che stiamo facendo. Sappiamo che dall’altra parte ci sarà una squadra fortissima, ma ce la possiamo fare. Sono fiducioso” conclude l’ex Orte.